The Dixon: arte, storia, cultura e design nel cuore di Londra

26 Aprile 2019 • Luxury-Escape

The Dixon: unicità, individualità e rilevante valore storico

A Londra, a pochi passi dal Tower Bridge, sta per essere inaugurato The Dixon, che si aggiunge al portfolio di oltre 160 hotel indipendenti di Autograph Collection Hotels. Caratterizzati da design e forte personalità, The Dixon non viene meno a queste caratteristiche, inserendosi perfettamente come nuovo indirizzo culturale nel cuore di un quartiere creativo famoso per la Tate Modern, il Shakespeare’s Globe e il nuovo Bridge Theatre.

Un edificio storico

L’edificio, realizzato nel 1905 con funzione di tribunale – e adibito successivamente a stazione di polizia – deve il suo nome all’architetto che lo progettò, John Dixon Butler. Data l’antica origine, il nuovo hotel risulta inscritto fra i “monumenti classificati” di Londra per la rilevanza storica. John Licence, VP Premium & Select Brands Europe di Marriott International, ha dichiarato: “Siamo lieti di espandere la nostra offerta di strutture uniche a Londra con The Dixon. Vivace, creativo e storico come il quartiere che lo ospita, l’hotel incarna perfettamente i nostri valori e siamo felici che i nostri clienti possano apprezzarlo”.

Design e restauro

L’hotel conta 193 stanze, di cui dieci ampie suite, che mostrano un design conservativo mescolando sapientemente tradizione e modernità, con uno sguardo attento rivolto alla cultura locale. La ristrutturazione, condotta da Consarc Design Group, ha conciliato elementi classici e moderni, mantenendo inalterati alcuni motivi del passato. Rispetto alla funzione di tribunale, ad esempio, sono state conservate e restaurate tutte le chiavi delle antiche celle, mentre le panche incise dai prigionieri in attesa del verdetto sono state posizionate agli atri degli ascensori. Infine, nello scenografico lampadario che illumina la scalinata principale sono state inserite le manette.

Cocktail bar e ristorante

All’interno del The Dixon è presente il Courtroom Bar, cocktail bar dall’atmosfera unica, il cui nome evoca la natura del locale stesso: a seguito del restauro, infatti, è stata mantenuta la struttura dello scranno del giudice che domina il bancone del bar. Il ristorante Provisioners prende ispirazione dai movimenti del design moderno, dal Bauhaus a Mid-Century Modern, e dal design britannico industriale, nonché dalla cultura europea dei caffè. Il risultato è un ambiente eclettico e allo stesso tempo informale e caldo, dove gli ospiti possono sentirsi a casa.

The Dixon al centro della cultura artistica

Come un vero e proprio riferimento culturale e sociale, The Dixon si rivolge agli ospiti, ai turisti e alla comunità locale in un coinvolgimento di menti creative alla scoperta di storia, cultura e arte: varie infatti sono le collaborazioni con le istituzioni locali, tra cui la Anise Gallery. A partire da €229 a notte, The Dixon offre l’opportunità di un’esperienza coinvolgente nel cuore della capitale inglese, immersi in un contesto residenziale di grande valore culturale.

 

di Francesca Gritti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *