L’ammiccante Face bag di Schiaparelli

L’iconica bag di casa Schiaparelli, interamente Made in France, si rimette a nuovo nella sua giocosità dando carattere ai look più minimal

Quando una stilista ci mette la faccia, in questo caso, su una borsa. Se si parla di elementi anatomici in fatto di moda la mente non può che andare alle creazioni di Elsa Schiaparelli e del suo estro tenuto vivo oggi dallo stilista Daniel Roseberry.

L’iconica bag di casa Schiaparelli, interamente Made in France, si rimette a nuovo nella sua giocosità pronta a conquistare molte altre bags addicted ma anche collezionisti. L’arte ha segnato la vita della stilista italiana cresciuta in giro per il mondo, più precisamente a New York viene a contatto con gli artisti delle Avanguardie e successivamente a Parigi con i Surrealisti. Era il momento in cui, dopo un matrimonio finito, riprendeva in mano la sua vita e nasceva quello che è ancora oggi conosciuto come il suo mondo ludico, Rosa Shocking e ribelle.

Dettagli che catturano

Occhi, naso e bocca in ottone dorato e dettagli smaltati, su una minimale forma rettangolare a soffietto in pelle liscia. Un ritratto d’autore, che deve l’occhio a Jean Cocteau, creato per Elsa nel 1937, mentre naso e bocca rievocano la collaborazione tra la stilista e Salvador Dalì in occasione della collezione Haute Couture dell’inverno 1937-38. Le colorazioni disponibili per l’autunno inverno 2022 sono nero, bruciato e beige, insieme a una divertente variante in shearling nero. Resta una costante la fodera in pelle di agnello nell’iconico Rosa Shocking che diede il nome al profumo del 1937 dal flacone che richiamava il corpo di Mae West. Così lo descriveva l’inventrice stessa: luminoso, impossibile, sfacciato, inappropriato, vivificante, come tutta la luce e gli uccelli e i pesci del mondo messi insieme, un colore della Cina e del Perù ma non dell’Occidente.

Il tocco eccentrico

La nuova Face bag si ripromette di dare carattere ai total look più minimal, che siano neri e formali per questioni lavorative, o dare forza ai look più creativi e colorati. Indiscussa la luce che porterà ad ogni look, grazie ai dettagli gioiello, nelle occasioni serali, ma facilmente si adatterà alla praticità delle circostanze mattutine per la forma a soffietto, ideale per contenere tutto il nécessaire. Ad ogni modo sarà come portare con sé un mix di alta moda, poesia e surrealismo, come tanto piaceva ad Elsa Schiaparelli.

di Pamela Romano

Lascia un commento

Your email address will not be published.