Milano Moda Uomo 2019: il programma delle sfilate di giugno

14 Giugno 2019 • Fashion, News Zoom

Milano Moda Uomo e le collezioni Primavera/Estate 2020

Milano torna protagonista degli eventi di moda con una Fashion Week dedicata alle collezioni moda uomo Primavera/Estate 2020, in programma dal 14 al 17 giugno 2019, con un ricco calendario di sfilate.

Torna Milano Moda Uomo, l’atteso appuntamento del prêt-à-porter maschile italiano e internazionale

52 collezioni e 25 sfilate: la Milano Moda Uomo 2019 porta in passerella brand storici e griffe emergenti, richiamando da tutto il mondo decine di migliaia fra giornalisti, buyer, blogger e star del fashion system. Il ricco calendario di questa edizione di Milano Moda Uomo risponde alle sfide poste dalla dimensione fluida e globalizzata della moda. Affianco alle collezioni uomo infatti, saranno presenti anche molte collezioni femminili, brand internazionali, brand emergenti e moltissimi eventi. Il tutto a testimoniare la centralità di Milano nel panorama delle fashion week.

I fashionisti potranno seguire la Fashion Week milanese in diretta streaming sul sito cameramoda.it  e sui suoi profili social di Twitter, Instagram e Facebook. Video delle sfilate e contenuti speciali saranno trasmessi anche sul maxischermo in Piazza San Babila. Non mancheranno, inoltre, inaugurazioni, mostre, cene e afterparty.

Milano Moda Uomo: il calendario di giugno 2019

Non solo moda uomo, ma anche alcune collezioni co-ed (maschili e femminili insieme), come quelle di Dsquared2, Philipp Plein e Marcelo Burlon. Di nuovo sarà Ermenegildo Zegna a debuttare con la sua collezione venerdì 14 giugno. Venerdì, inoltre, tornerà in calendario per la seconda volta Stella McCartney, che presenterà le collezioni uomo e donna S/S 2020.

Seguiranno, il giorno successivo, Jimmy Choo, Trussardi, Giuseppe Zanotti, Brioni, Brunello Cucinelli, Kiton, Emporio Armani, Marni, Versace, Canali e Philipp Plein. Domenica 16 sarà la volta, tra gli altri, di Missoni, MSGM, Prada, Dsquared2 ed Etro, che torna dopo due anni di assenza sotto la direzione creativa di Kean Etro.

Niente défilé per Prada, che sarà però presente con un evento musicale live nell’esclusiva cornice di Fondazione Prada. A chiudere la kermesse Lunedì 17 Fendi, Pal Zileri e Giorgio Armani, con una sfilata nella sua sede storica (e location finora inesplorata) di Palazzo Orsini, in via Borgonuovo.

 

 

di Sara Baschirotto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *