Cover Credits
New York, NY

ph: Peer Lindgreen

Giugno, che di Design si veste e si reinventa

8 Giugno 2020 • Editoriali

Quest’anno il mese di Giugno ha un sapore diverso, a tratti malinconico e nostalgico. Tra mascherine e distanze da rispettare però, è importante non perdere la speranza e la voglia di ricominciare a guardare il mondo e la nostra rivoluzionata quotidianità con occhi pieni di positività, forza e tenacia. Moltissime cose sono cambiate, ma resta immutato il desiderio di riscatto e risalita.

In questo nuovo numero, Gilt accoglie a braccia aperte il Design, che mai come ora ha subito una vera e propria metamorfosi. Soprattutto l’evento cardine del settore, il Salone del Mobile, prima rinviato da aprile a giugno, poi definitivamente annullato e rimandato dal 13 al 18 aprile del 2021. Slittano quindi anche il Fuorisalone e gli appuntamenti che ogni anno caratterizzano la tanto amata Design Week, che però non si ferma del tutto ma si reinventa in forma digitale sul web attraverso quattro nuove piattaforme.

Una celebrazione del Design che trova il suo perfetto esponente nel volto protagonista in copertina: il designer britannico Tom Dixon, talento indiscusso del design contemporaneo che vanta l’esposizione permanente di una sua collezione al MoMA di New York. Nella sezione Interviews ci racconterà dell’amore per la sua professione, della situazione che sta vivendo il design a causa del Coronavirus, e del suo nuovissimo progetto: il ristorante The Manzoni a Milano.

Impossibile non menzionare anche la moda; nella rubrica Gilt Wardrobe il focus sarà proiettato sulla storia di un accessorio che può essere senza dubbio paragonato ad una vera e propria opera di design: lo stiletto, meglio conosciuto come tacco a spillo. Portatore di sensualità e femminilità (decisamente meno di comodità, purtroppo!), è il migliore amico/nemico di ogni donna. Croce e delizia immancabile nel guardaroba di chiunque voglia sentirsi affascinante e seducente.

E se fisicamente siamo ancora obbligati a limitare gli spostamenti e a non uscire dai confini nazionali, con la mente abbiamo per fortuna il grande privilegio di raggiungere qualunque meta desideriamo. La sfera Rock the Town si arma di passaporto, crema solare e occhiali da sole, ed è pronta a portarci in un luogo utopico, dove il tempo si è fermato, al largo della costa pacifica del Messico. Benvenuti a costa Careyes, un vero e proprio paradiso segreto che unisce meraviglie naturali e ospitalità locale. Nominata anche Costalegre (Costa Felice), è una delle destinazioni più ambite al mondo.

Infine, nulla ci potrà privare della gioia che riempie il nostro cuore quando mangiamo qualcosa di davvero buono. Ed ecco che il nostro Fabio Castiglioni, in Oh my Chef!, ci conquista a mani basse proponendo un dessert amato incondizionatamente dai palati di tutto il mondo: largo al soufflé al cioccolato, servito in porzioni molto più che generose. Crepi l’avarizia, del resto la prova costume sarà rimandata al prossimo anno.

Che sia quindi un Giugno come il buon design descritto dal grafico e designer italiano Massimo Vignelli: “visivamente potente, intellettualmente elegante e, soprattutto, senza tempo”.

 

Clara Bacchetta

ArchivioEditoriali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *