Sanitari sospesi: un design di tendenza nei nostri bagni

Oggi sono sicuramente tra i più popolari e in un futuro prossimo potrebbero sostituire in toto i classici sanitari

Particolarità e vantaggi 

I sanitari sospesi, come si può intuire dal termine, vengono ancorati alla parete e non toccano mai il pavimento, perché appunto rimangono sospesi. Oggi sono sicuramente tra i più popolari e in un futuro prossimo potrebbero sostituire in toto i classici sanitari. Come ogni cosa al mondo, anch’essi presentano vantaggi e svantaggi. Sicuramente, non essendo attaccati al pavimento, possono agevolare le operazioni di pulizia; lo sporco non si accumula negli angoli come può succedere nel caso di sanitari non sospesi. Un altro vantaggio si percepisce a livello ottico, estetico: la stanza grazie ad essi sembra più ampia e ordinata. 

Qualche piccolo svantaggio 

I sanitari sospesi possono essere invece un problema quando vogliono sostituire un precedente sanitario classico, poiché bisognerebbe spostare i tubi di scarico dal pavimento alla parete per la loro costruzione: ciò potrebbe implicare una spesa extra e molti lavori in più. Una soluzione possibile? I sanitari a filo muro potrebbero rappresentare l’opzione nonché l’alternativa perfetta ai sanitari sospesi. Ideali per un bagno moderno, sono il giusto compromesso in quanto i tubi possono essere installati sia nel pavimento che nella parete, e la loro costruzione risulta quindi più semplice, più immediata e meno costosa. In ogni caso, occorre prestare attenzione ed effettuare la scelta migliore lasciandosi guidare anche dai canoni estetici, poiché i sanitari, ad oggi, sono considerati più che per il loro aspetto prettamente funzionale anche per il loro design: infatti, wc e bidet devono essere belli, alla moda e soprattutto…di tendenza!

I sanitari sospesi creano una sensazione di spazio profondo e ampio, e danno un tocco di eleganza e leggerezza ai nostri bagni moderni.

a cura della Redazione

Lascia un commento

Your email address will not be published.