Jack de Boucheron Ultime: un gioiello creativo e prezioso

Una combinazione tra il design di Jack de Boucheron e Cofalit, un materiale ottenuto grazie al riciclo

Il messaggio da trasmettere

Ciò che viene considerato a prima vista inutile e insulso, in realtà può avere un grande valore e trasformarsi quindi in qualcosa di prezioso: è il caso di Cofalit. Con la capsule collection Jack de Boucheron Ultime, la Maison esprime in concreto la sua attenzione e cura verso la sostenibilità, mostrandosi un brand attivo nelle cause sociali che contano e, quindi, prezioso per il futuro.

La preziosità intrinseca di Cofalit 

A prima vista Cofalit rappresenta tutt’altro di ciò che nell’immaginario comune possa sembrare prezioso; ma la sfida, in questa capsule, è proprio donare valore a un elemento apparentemente insulso. Questa capsule ha l’obiettivo di rendere moderna la tradizione gioielliera di Boucheron, adornando il Jack de Boucheron Ultime con il nuovo Cofalit. Il design è contemporaneo; la collezione sperimenta volentieri vari tipi di materiali e nuovi sentieri. Cofalit appare come un minerale, ma, lavorandolo, diventa una vera e propria pietra che completa il gioiello. Richiede molti mesi di ricerca e studio prima di apparire sui gioielli firmati Boucheron; l’innovazione e gli sviluppi tecnologici danno vita a una creazione suggestiva e ricca di creatività. 

Il commitment sostenibile

Boucheron è un brand molto attento al tema sostenibilità, e quest’anno, per la prima volta, ha pubblicato un report per sottolineare il suo contributo alla protezione del Pianeta. La nuova capsule, come già anticipato, è la prova provata, la manifestazione di questo spirito green. La mission sostenibile è proprio quella di costruire insieme un futuro desiderabile a favore dell’ambiente, perseguendo tre main key pillars: tracciabilità delle materie prime, operazioni sostenibili e impegni verso inclusione e diversità.

a cura della Redazione

Lascia un commento

Your email address will not be published.