Exquisite Gucci, di nuovo applausi per Alessandro Michele

La vera passerella della nuova collezione Fall/Winter 2022 firmata Alessandro Michele per Gucci è la strada, con le sue energie e diversità

La sfilata Autunno/Inverno 2022 e la co-lab con Adidas

Ipnotica, magnetica, eclettica o semplicemente squisita. Questo il brainstorming di aggettivi che a primo impatto camminano nella mente di chi ha assistito alla sfilata Gucci AI 22 dal nome Exquisite

È stato il primo fashion show del brand presentato a Milano post pandemia e non poche aspettative erano risposte nel visionario Direttore Creativo. Già la scelta dell’invito aveva fatto presagire uno spettacolo: un libretto ad anelli, una versione moderna di “gira la moda” con cui comporre mille look diversi girando le varie sezioni.

La strada

La vera passerella è la strada, con le sue energie e diversità che si manifestano negli specchi deformanti che tappezzano le pareti dello show e invogliano all’evasione. “I vestiti possono riflettere la nostra immagine in un modo esagerato e trasfigurato – ha scritto lo stilista sui social – Indossandoli, siamo capaci di  trasformarci in qualcos’altro”.

L’ispirazione della collezione prende vita dagli anniOttanta, come enfatizzato dalla colonna sonora che mixa Bronski beat Visage. C’è un ritorno di power suit con spalleesagerate, tute in lamé e abbigliamentosportivo. Il genderless ormai è Bibbia, sdoganando completamente ogni distinzione tra outfit femminile e maschile. L’abito è per Mr. Michele un oggetto multiforme, desideratissimo da entrambi i sessi poiché, al suo interno, ci si incrocia benissimo.

Adidas?

Il sartoriale viene riscritto alla “Alessandro Michele maniera”: giacche asimmetriche e completi logati. Sui pantaloni campeggiano le tre bande verticali delle tute vintage. Il logo di Adidas – ma con la scritta Gucci – campeggia perfino su cuffie da piscina e su lunghi abiti da sera. Ebbene sì, dopo l’hackeraggio Balenciaga, arriva la collaborazione con il marchio sportivo. Le iconiche tre strisce e il logo Adidas (in versione rivisitata) non hanno risparmiato nemmeno le borse, da sempre tra i prodotti di punta di Gucci.

Come sempre, applausi infiniti per un Direttore Creativo che sta facendo la storia.

di Cristiana Storelli

Lascia un commento

Your email address will not be published.