Focus sulle attività commerciali in Italia

Aumentano i centri commerciali, ma al Sud resistono i piccoli negozi

L’ultimo report sul numero di negozi in Italia risale al 2018 e ci dice che nel Belpaese ci sono oltre 730.000 attività commerciali al dettaglio. Si tratta di esercizi commerciali molto diversi tra loro, che vanno dalle piccole botteghe e dai negozi di quartiere fino agli ipermercati e ai centri commerciali. Con l’aumentare dei centri commerciali e il boom degli e-commerce c’è stato un calo dei negozi in Italia, anche se la situazione è molto varia da regione a regione.

La regione con il maggior numero di esercizi commerciali è la Campania, con oltre 97.000 punti vendita. Emerge però un dato significativo: i piccoli negozi o le botteghe di quartiere sono molti di più rispetto ai supermercati e ai centri commerciali. La stessa cosa si riscontra in altre regioni del Sud come Puglia e Sicilia. Al Nord invece si registra un notevole aumento di centri commerciali e ipermercati.

Per quanto riguarda la tipologia di negozi e in particolare di prodotti venduti, a fare la parte del leone sono le attività che commerciano alimentari a bevande, seguite dai punti vendita di abbigliamento e pellicceria e imprese non specializzate a prevalenza alimentare. A seguire ci sono cartolerie, negozi di utensili per la casa e ferramenta e negozi che vendono prodotti farmaceutici.

Il settore del retail dimostra quindi una certa vivacità che sicuramente interessa chi è in cerca di lavoro come commessa. Come evidenziato, ci sono diverse opportunità poiché la figura della commessa è richiesta in diversi settori del retail e può spendere le sue soft e hard skills come e dove ritiene più opportuno. Le migliori opportunità lavorative provengono dalle grandi città, come Torino, dove ci sono ipermercati, supermercati, centri commerciali e negozi di ogni tipo alla ricerca costante di figure come le commesse.

Chi cerca offerte di lavoro come commessa a Torino può trovare un valido alleato nel sito verticalizzato commesse.it, che funge da punto di incontro tra chi è alla ricerca di un’occupazione e chi ha bisogno di figure professionali da inserire nell’organico. L’interfaccia della piattaforma è estremamente intuitiva ed è suddivisa in due aree: una per chi cerca lavoro e l’altra per le aziende alla ricerca di personale professionale.

Chi è in cerca di occupazione può inserire il proprio CV digitale, con tanto di competenze ed esperienze pregresse, così da essere indirizzato direttamente presso quei punti vendita in grado di valorizzare le sue abilità e competenze acquisite nel tempo. Allo stesso modo i titolari di punti vendita e attività commerciali possono ottenere con pochi clic una lista completa di tutte le figure che corrispondono al profilo desiderato. In questo modo tagliano i tempi di attesa e riducono le spese per la selezione del personale, assumendo persone qualificate e già pronte a beneficio della produttività aziendale.

a cura della Redazione

Lascia un commento

Your email address will not be published.