TAG Heuer Carrera Connected, un gioiello di tecnologia e stile

22 Aprile 2016 • Hi-tech, Lifestyle, New Luxury

Durante la serata di venerdì 15 aprile, in occasione della Milano Design Week, TAG Heuer ha presentato il suo nuovo orologio TAG Heuer Carrera Connected Watch con un cocktail esclusivo presso lo spazio Belvedere Urban Garden, allestito nel giardino di Palazzo Borromeo d’Adda in via Manzoni 41. Più di 500 ospiti per ammirare finalmente dal vivo l’ultimo gioiello di casa Tag Heuer che arriverà sul mercato italiano a fine maggio.

TAG Heuer Carrera Connected Watch è molto più di un semplice segnatempo: sviluppato in collaborazione con Intel e Google, è un orologio dalle mille funzionalità, grazie anche alle tantissime funzioni possibili con Android Wear. L’orologio, dal design semplice e raffinato, rimane comunque un esempio di eleganza tradizionale, in linea con il lusso raffinato caratteristico del Brand svizzero: la sua cassa in titanio satinato, infatti, è la stessa utilizzata per il Carrera in versione meccanica, e presenta un design ispirato all’universo delle corse automobilistiche, lo stesso design che l’aveva reso nel 1963 il cronografo preferito da tutti i piloti. Non mancano un ampio quadrante di facile lettura e le anse caratteristiche del Tag Heuer Carrera.

Dotato di quadrante touch e di uno schermo di qualità insuperabile, l’orologio presenta numerose funzioni tipiche di uno smartwatch e anche di più, come la sincronizzazione con lo smartphone al quale è collegato, o ancora la disponibilità di migliaia di app, comandi vocali e sensori di movimento. È possibile anche cambiare lo sfondo del quadrante sulla base del disegno del classico Tag Heuer Carrera, cronografo o con funzione GMT, declinabile in vari colori. In più, per l’occasione, gli ambasciatori TAG Heuer Cristiano Ronaldo, Tom Brady, David Guetta, Jeremy Lin e tanti altri, hanno disegnato un quadrante speciale scaricabile da Google Play Store per personalizzare l’interfaccia.

E con Tag Heuer Connected non ci si annoia mai: l’orologio, proposto con cinturino in caucciù nero strutturato, è disponibile infatti anche in molteplici tonalità, come rosso-racing, giallo vivo, verde brillante, blu elettrico, arancione, nero opaco, bianco e cuoio fulvo.

Manifattura e hi-tech: la Maison svizzera ha realizzato un vero e proprio progetto d’avanguardia che ha superato ogni attesa. A confermarlo, infatti, è il sold out della prima serie di questo orologio, presentata in anteprima a novembre 2015 negli Stati Uniti e in Giappone. Un vero successo.

di Flavia Liviero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *