Rita Ora a Milano per un’unica imperdibile data

29 Aprile 2019 • Lifestyle, Music

Rita Ora al Fabrique: la diva del pop a Milano per un’unica imperdibile data

Rita Ora, una delle più acclamate regine del pop internazionale, dopo aver partecipato da ospite alla prima puntata di X Factor Italia 2018, torna in Italia per un’unica spettacolare data, il 30 aprile al Fabrique di Milano con il suo “Phoenix World Tour”.

Rita Ora, una carriera fulminante

La cantante, attrice e modella inizia la sua ascesa al successo dopo essere stata notata dal famoso produttore Jay Z. Nel 2011 realizza il singolo “Hot Right Now” con DJ Fresh, che schizza al vertice delle classifiche britanniche e vince il platino.

Di origini kosovare (nel 2018 è stata insignita del titolo di ambasciatrice onoraria della Repubblica del Kosovo), realizza poi il suo disco d’esordio nel 2012: “ORA”, anch’esso certificato platino, che contiene featuring del calibro di Tinie Tempah, Drake e Kanye West e raggiunge il primo posto in classifica negli UK.

Nel novembre del 2018 esce l’attesissimo secondo album “Phoenix”, che vanta collaborazioni con Cardi B, Bebe Rexha e Charli XCX. Tra tutti gli artisti con cui la diva del pop ha lavorato, ricordiamo il dj e produttore, nonché suo ex-fidanzato, Calvin Harris, e nel 2017 la realizzazione di uno degli ultimi singoli prodotti da Avicii, il famosissimo dj svedese toltosi la vita lo scorso aprile.

Regina del palcoscenico e del piccolo schermo

Oltre alla sua intensa attività musicale, la divina Rita si è anche impegnata in altri progetti che la vedono comparire sul piccolo e grande schermo: nel 2013 veste i panni di Mia Grey in Cinquanta sfumature di grigio; nel 2015 diventa coach della quarta edizione di The Voice UK, e nello stesso anno partecipa come giudice alla 12° edizione di X Factor UK.

L’artista da più di 1 miliardo di visualizzazioni su Youtube collabora anche con numerosi brand di moda internazionale comparendo nella campagna pubblicitaria di Calvin Klein nel 2010 e 2011, nel 2015 è il volto di punta di Roberto Cavalli e nel 2016 quello di Tezenis.

di Alessandra Baio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *