Borsa Greca Goddess Versace: dee ribelli

La nuova linea di borse Greca Goddess Versace rivisita il fregio antico per eccellenza per un autunno vissuto all’insegna della determinazione e sicurezza di sé

Una femminilità decisa e che non è disposta a scendere a compromessi. Questo è lo spirito racchiuso nella nuova linea di borse Greca Goddess Versace, omaggio ad uno dei simboli più noti della Maison, ma al contempo novità assoluta perfettamente centrata nell’era contemporanea. Clutch e tracolle hanno al centro il fregio antico per eccellenza rivisitato in chiave moderna, per un autunno vissuto all’insegna della determinazione e sicurezza di sé.

Greca Goddess Versace per affrontare l’autunno con grinta

Le Dee greche appartengono da sempre al DNA Versace e la borsa Greca Goddess incarna il contrasto tra cultura ed emozione”. Donatella Versace descrive così le nuove arrivate nelle sue linee di accessori, ovvero le borse Greca Goddess, le quali già si profilano come must have dell’autunno/inverno 2022. Dalla costruzione scultorea e realizzate in pelle lucida, queste borse dagli angoli ben definiti presentano tutte l’iconica decorazione Greca in metallo ben in rilievo sul davanti, in un gioco di contrasti fra texture e cromie.

Nel toccare il metallo della Greca, gelido e resistente, avverto la mia forza e la mia sicurezza” prosegue Versace, e le sue parole ben corrispondono alla personalità affatto timida di questi accessori in cui l’oro brunito fa da contraltare a colorazioni intense come il nero, il rosso, il bianco, il verde acqua e il grigio antracite. I modelli della collezione sono due, una tracolla est-ovest in formato sia grande che standard, e una clutch, entrambe estremamente versatili e adatte ad essere indossate sia di giorno che di sera. La tracolla è, come spesso accade per le borse Versace, intercambiabile, per passare da una classica in pelle ad una catena grintosa che riproduce il simbolo che dà il nome alla collezione. La clutch presenta invece una clip Greca centrale, perfetta per essere afferrata quando si sfreccia d’impulso verso un nuovo giorno.

Lily James testimonial della campagna Greca Goddess

A prestare il volto alla campagna che presenta la Greca Goddess e l’intera collezione Versace è Lily James, attrice britannica tanto camaleontica quanto le creazioni del marchio della Medusa. In grado di passare con nonchalance dal ruolo di Cenerentola (Cenerentola, 2015) a quello di Pamela Anderson (Pam & Tommy, 2022), per Versace James diventa una dea rock contemporanea, quasi irriconoscibile dietro ad una frangetta nero corvino.

Immortalata dal duo di fotografi Mert Alas e Marcus Piggott, Lily James rappresenta l’opulenza sensuale e al contempo raffinata della Greca Goddess, il cui motivo si rincorre anche su gioielli, portafogli a catena, piccole clutch e portacarte.

di Martina Faralli

Lascia un commento

Your email address will not be published.