Laura Biagiotti, la sfilata tra le statue antiche di un museo archeologico

Laura Biagiotti ha deciso di presentare una sfilata nell’ex centrale elettrica di Roma trasformata in un museo archeologico del 1997

Bellezza in movimento

Per raccontare la Fall/Winter 2022-23, Laura Biagiotti ha presentato la nuova collezione alla Milano Fashion Week attraverso un Fashion Film. Spinta dal desiderio di raccontare l’energia della bellezza, Lavinia Biagiotti – Presidente e CEO Biagiotti Group – ha scelto come location la Centrale Montemartini, centrale elettrica della capitale convertita in spazio museale, straordinario esempio del dialogo tra due mondi apparentemente distanti: l’archeologia industriale e l’archeologia classica.

Così, tra le opere dell’antica Roma avanzano le modelle del Fashion Film, avvolte in abiti di seta che scivolano sul corpo in un abbraccio.

La collezione si compone di silhouette confortevoli, tubini in cachemire con rouche, cappotti lunghi e parka effetto pelliccia. Tra i pezzi forti della collezione, un abito in cachemire indossato da Laura Chiatti, volto del marchio, un abito bambola spalmato d’oro e un capo morbido con la riproduzione di una Venere.

Il Fashion Film di Laura Biagiotti aveva come obiettivo quello di poter raggiungere un pubblico più vasto, cercando di comunicare attraverso un linguaggio digitale il suo messaggio di bellezza nel quotidiano.

a cura della Redazione

Lascia un commento

Your email address will not be published.