Jil Sander PE23: una nuova collezione sotto la pioggia

Lucie e Luke Meier portano in un giardino segreto nella periferia di Milano un guardaroba femminile che fa fronte a quello maschile e viceversa

Da anni i Lucie e Luke Meier hanno diviso le collezioni; “Avevamo bisogno di un’educazione separata”, affermano. Dopo cinque anni l’esigenza è cambiata, ed è così che progettano gli uomini insieme alle donne. Il cuore della collezione rimane in assoluto il concetto minimale, che sempre tende a rinnovarsi con diverse interpretazioni che, questa volta, sono state alimentate dalla pioggia, che ha dato una resa completamente differente alla sfilata. Improvvisamente, i modelli del fashion show sfilano coprendosi con un ombrello grigio creando un momento difficile da dimenticare.

Jil Sander Primavera/Estate 2023

Nella collezione donna e uomo PE 2023 firmata Jil Sander compaiono nuvole fatte di specchietti applicate con ricami visibili su kilt, abiti con cascate di frange e piume, paillettes o perline, e la presenza dei gioielli aggiunge un inconfondibile tocco di design al look. Smanicati lunghi e corti, blazer strutturati, camicie senza maniche e pantaloni ampi sorretti da una fusciacca sono elementi essenziali nei look. “Abbiamo esaminato il contrasto del glamour con abiti da lavoro molto semplici e poi abbiamo aggiunto cose più eccentriche”, ha detto Luke. Questa collezione aveva senza ombra di dubbio una lucentezza e un bagliore che ha reso il tutto molto glam. L’essenzialità del marchio convive con un approccio couture trainato dal decoro e dalla manifattura, ma il tutto avviene con un approccio autentico, senza forzature e senza il bisogno di ostentare. 

di Eva Marini

Lascia un commento

Your email address will not be published.