Centurion Palace: arte, design, lusso

8 Dicembre 2013 • Travel&Taste

Alzarsi al mattino, aprire la finestra e scorgere il sole sullo sfondo del canal Grande.

Essere circondati da pezzi unici di design colori caldi e sensazioni sorprendenti.

Tutto questo è realtà al Centurion Palace di Venezia.

L’hotel, acquisito da Sina Fine Italian Hotel e recentemente restaurato dall’architetto Luciano Parenti, vanta una posizione strategica all’interno del triangolo della cultura, tra il Museo di Punta della Dogana, Palazzo Grassi e Palazzo Venier.

Diretto dal General Manager Paolo Morra, il Centurion appartiene all’esclusivo “Small Luxury Hotels of the World”.

Lo studio del dettaglio porta alla creazione di ambienti unici che fondono sapientemente lo stile classico e quello contemporaneo.

Traspare inoltre una forte impronta dello stile veneziano e la presenza di colori caldi come il cioccolato, l’arancio e il rosso.

L’hotel è composto da 50 camere e suite ognuna differente dall’altra per accessori d’arredo e per l’utilizzo di diversi tessuti.

Ma si sa che i dettagli fanno la differenza: camini, soffitti a cassettoni, scale in legno, materiali unici e preziosi per i pavimenti, bagni nei quali spicca la foglia d’oro alle pareti in resina.

La suite presidenziale, dalle dimensioni extralarge, vanta una vista unica sul Canal Grande ed è composta da due camere da letto con bagno privato, un imponente salone e le balconate nel tipico stile veneziano.

L’hotel, inoltre, è dotato di sale per piccoli ricevimenti ed eventi speciali ed una palestra.

In una cornice cosi perfetta non può mancare un esclusivo ristorante.

L’Antinoo’s Longe & Restaurant, avvolto nel bianco declinato in ogni sua sfumatura, non solo affaccia sul Canal Grande assicurando una vista mozzafiato, ma permette di provare una cucina sopraffina, premiata con tre forchette rosse della Guida  Michelin, due forchette della Guida ai Ristoranti d’Italia 2014 del Gambero Rosso e recensita dalla Guida d’Identità Golose.

L’executive Chef Massimo Livan afferma: «Venezia, la sua storia e la sua tradizione culinaria sono grandi fonti d’ispirazione. Spesso parto dallo studio di ricette della cucina della Serenissima per poi rivisitarle, reinterpretandole con uno stile moderno».

Amanti del lusso e del design fatevi avanti: provare per credere!

di (Sandra Mascali)

Hotel Centurion Venezia http://www.centurionpalacevenezia.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *