Vivienne Westwood OFF the Stage: uno sguardo dietro le quinte

7 dicembre 2017 • Art, Lifestyle

Dall’8 dicembre al 15 gennaio sarà possibile partecipare a Vivienne Westwood OFF the Stage, una mostra d’arte che metterà in risalto tutte le differenti fasi che si celano dietro la produzione di un’importante sfilata di moda. Si tratta di un’esposizione di Peppe Lorefice che avrà luogo a Comodo 64, Torino, sotto la cura di Francesca Biagini.

Vivienne Westwood si è affermata per aver dato forma al Punk inglese degli anni Settanta traendo ispirazione non solo dalla moda di strada, ma anche da storia, pittura, impiego politico e sociale, regalando creazioni eccentriche e provocatorie.

La sfilata rappresenta il punto d’arrivo, ed è sempre un evento molto atteso; ma vi siete mai chiesti quanto duro lavoro si possa nascondere dietro a questa preparazione? Si tratta di un evento che vuole evidenziare l’aspetto confusionale e la dinamicità che passano dalla convocazione delle modelle alla creazione del casting. Dalla prova degli abiti allo styling, dal make-up all’hair-style.

A rivelare allo spettatore questo nuovo punto di vista saranno le fotografie a cura di Paolo Colaiocco, i numerosi video riguardanti i preparativi, le interviste, i disegni, i tessuti e gli abiti, che insieme costituiranno una dettagliata raccolta multimediale.

In Vivienne Westwood OFF the Stage saranno inoltre presenti materiali delle collezioni  Autunno/Inverno 2012-2013 Gold Label e Man, fino ad arrivare alla collezione Primavera/Estate 2018 Vivienne Westwood e Andreas Kronthaler per Vivienne Westwood.

Una mostra dove a fare da protagonisti saranno proprio tutti quegli aspetti solitamente occultati, che daranno vita ad un meraviglioso racconto capace di restituire la creatività di questo ampio progetto, mostrando la vera capacità che si cela dietro alle sfilate della Regina del Punk.

di Veronica Chiesa

[ssba]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *