BarbiBottazzo Collezione Pasta: il design da mangiare con gli occhi

4 Maggio 2020 • Design, Lifestyle

BarbiBottazzo Collezione Pasta: design innovativo e goloso

Al Salone del Mobile 2013 il duo di designer BarbiBottazzo si presenta con Collezione Pasta. Una celebrazione del Made in Italy attraverso la reinterpretazione di un simbolo dell’Italia nel mondo: la pasta.

BarbiBottazzo

BarbiBottazzo è uno studio italiano di design con sede a Brescia. I fondatori, che danno il nome allo studio, sono Francesco Barbi e Guido Bottazzo. Classe ’82 il primo, con una laurea in Disegno Industriale al Politecnico di Milano, nasce come Yacht designer. Bottazzo, invece, consegue la laurea in architettura a Venezia, per poi spostarsi nel campo del Transportation Design negli USA. I due uniscono le loro menti creative nel 2008 e si dedicano al design d’interni. Conosciuto anche come BiCube Design, lo studio è oggi noto in tutto il mondo. Il primo successo arriva nel 2012, quando i due vincono la menzione speciale Young and Design.

Barbi e Bottazzo danno prova di grande abilità e innovazione nel 2013 al Salone del Mobile di Milano. Con Collezione Pasta riescono infatti a catturare la tradizione italiana e a trasformarla in qualcosa di innovativo ed iconico. La collezione conquista il cuore di tutti, italiani e non, amanti della cultura culinaria italiana e dell’interior design. A tal proposito il duo artistico si espone così: “Volevamo disegnare un’emozione capace di descrivere pienamente il nostro spirito creativo e artistico”.

Collezione Pasta

Far accomodare un cliente su di un tortellino è sicuramente un modo astuto per suscitare l’attenzione e, contemporaneamente, l’appetito di tutta la clientela. Francesco Barbi e Guido Bottazzo questo lo sanno bene. Così tanto da dedicare alla protagonista della tradizione culinaria italiana una linea di interior design all’avanguardia. Collezione Pasta è creativa e moderna, ideale per le sale d’attesa di ristoranti e hotel.

La collezione è composta da una serie di complementi d’arredo iconici dedicati alla cucina italiana, ai suoi rituali e alla sua preparazione. Alle geometrie morbide dell’icona della cucina emiliana, i designer dedicano la Poltrona Tortellino. Lo Spaghetto Lampadario sbuca dal soffitto, completo anche di forchetta. Uno dei formati di pasta più amati dagli italiani ha dato l’idea per creare il Divano Rigatone, che trasmette comodità e risveglia anche l’appetito. Infine, come ogni italiano che si rispetti, Barbi e Bottazzo non trascurano i condimenti.

Cuscino Basilico e Pouf Pomodoro sono il completamento di un’opera tutta artigianale da leccarsi i baffi. La caratteristica più alla moda di Collezione Pasta è la possibilità di personalizzare ogni singolo tessuto di finitura. Si può dire che i piatti della cucina italiana siano i più amati da tutti, in primis dagli italiani stessi. Probabilmente così tanto amati da metterli anche in salotto.

 

di Annastella Versace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *