Jessica Biel: la vicina di casa che non vorresti avere

Jessica Biel vestirà i panni di Candy Montgomery, la spietata assassina che nel 1980 uccise la sua vicina di casa a colpi di ascia

Protagonista nel true crime “Candy”

Uscirà negli Stati Uniti il prossimo 9 maggio, sulla piattaforma di streaming Hulu, “Candy”, miniserie crime, basata sulla storia vera di Candy Montgomery, che, nel 1980, uccise la sua vicina di casa a colpi di ascia. Come già anticipato, Jessica Biel veste i panni della spietata assassina, mentre la vittima, Betty Gore, è interpretata da Melanie Lynskey, che gli appassionati di serie tv avranno visto di recente in “Yellowjackets”.

I fatti narrati hanno il loro culmine nel brutale omicidio del 13 giugno 1980, ma la sceneggiatura non tralascia di raccontare gli eventi intorno a questo e le personalità coinvolte. Prima su tutti, Candice “Candy” Montgomery, casalinga e madre, trasferitasi nella Contea di Collin, in Texas, con marito e figli nel 1977. Qui frequenta la parrocchia della Chiesa Metodista, facendo presto amicizia con Betty Gore, maestra e sua vicina di casa, anche lei madre di due figli. A questa amicizia segue poi, però, un’altra relazione, quella extra-coniugale tra la Montgomery e il marito di Betty, Allan. 

Un’altra tragica pagina nella storia degli Stati Uniti, che vedrà anche una sua realizzazione, sempre quest’anno e in forma di serie tv, firmata HBO; il titolo è “Love and Death”, e sarà Elizabeth Olsen a interpretare Candy.

Jessica Biel: il ritorno in tv dopo alcuni anni di assenza

Era il 2017 quando Jessica Biel riappariva come protagonista sul piccolo schermo nella prima stagione di “The Sinner”, di cui è stata anche producer; dopo essere stata Mary Camden in “Settimo Cielo” (1996-2006), ruolo che ha lanciato la sua carriera, l’attrice si era dedicata soprattutto al cinema (“The Illusionist”, “Next”, “Capodanno a New York”, ad esempio), facendo in tv solo alcune apparizioni (un cameo in “New Girl”) o prestando la propria voce per doppiare se stessa, come nel cartone per adulti “BoJack Horseman”. Nel 2019, poi, un altro ruolo da protagonista, insieme a Stanley Tucci, in “Limetown”, serie di Facebook Watch basata sull’omonimo podcast, cancellata, però, dopo appena una stagione.

E se a detta sua i quasi dieci anni di matrimonio con Justin Timberlake sono volati (si sono sposati, infatti, nell’ottobre 2012 a Fasano, in Puglia), ci sembra impossibile che abbia spento un paio di mesi fa quaranta candeline. Sono infatti più di 25 anni che la vediamo recitare, l’abbiamo vista crescere e, forse, non ricevere tutto il credito che si merita per il proprio talento.

L’attesa è dunque alta per questa sua ultima performance, per cui ha stravolto il proprio look per assomigliare alla vera Candy, la vicina di casa che nessuno vorrebbe avere.

di Maria Giulia Gatti

Lascia un commento

Your email address will not be published.