Per incanto o per delizia: una passione tra i fornelli

6 Maggio 2019 • cinezoom

Per incanto o per delizia, il film del 2000 diretto da Fina Torres

Si dice che cucinare sia un atto d’amore. Ed è vero, se pensiamo che si cucina per gli altri, per coccolare sé stessi, perché amiamo farlo. La passione che ci anima mentre ci dedichiamo alla creazione di un piatto è simile a quella di una coppia che si ama. Lo sa bene Isabella, protagonista di Per incanto o per delizia, film del 2000, diretto da Fina Torres.

Questa commedia romantica parte dalla fine di un amore, quello tra Isabella (Penélope Cruz) e Toninho (Murilo Benicio), marito e moglie passionali, che lavorano insieme nel ristorante di lui nella splendida Bahia. Isabella è un’ottima cuoca e gli affari procedono al meglio, i due sono felici e innamorati fino a quando la donna scopre di essere stata tradita dal marito.

Scappa, dunque, a San Francisco, dalla sua amica Monica, un travestito, che l’aiuta a trovare un lavoro in televisione: a Isabella viene infatti affidato un programma di cucina. Toninho, però, non si arrende, lascia il Brasile e raggiunge la moglie nella città californiana, nel tentativo di riconquistarla.

Amore, cibo e un pizzico di magia

L’ingrediente segreto della ricetta di Per incanto o per delizia è l’inserimento di elementi di magia nera; forse non era necessario, ma rende ancora più esotica e intrigante la trama. La pellicola è chiaramente una commedia leggera, nata dall’unione di due temi che non passano mai di moda nel cinema: l’amore e la cucina.

E la gastronomia di cui parliamo è soprattutto speziata e un po’ afrodisiaca, forse per colpa della cuoca, bella e talentuosa, interpretata dalla sensuale Penélope Cruz. Il lato umoristico, carico di doppi sensi, è invece affidato all’amica d’infanzia Monica/Harold Perrineau (“Matrix”, “Lost”, “Sons of Anarchy”, per elencare alcuni film e serie tv a cui ha partecipato). Nel cast, anche Mark Feuerstein (“What women want”, “Royal pains”).

Per incanto o per delizia è un film consigliato agli amanti delle commedie romantiche, piacevoli e leggermente piccanti, proprio come un succulento piatto di cucina brasiliana.

 

di Maria Giulia Gatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *