Lefay Resort & SPA Dolomiti: un gioiello tra le montagne

Cura dei dettagli e attenzione costante sono le parole chiave che garantiscono un soggiorno d’eccellenza agli ospiti dell’hotel

Lefay Resort & SPA Dolomiti, elegante e raffinato, si rivela essere una perla incastonata tra le bellissime Alpi italiane. É la struttura ideale per passare qualche giorno di relax, immersi in un panorama eccezionale.

Location da favola

Lefay Resort & SPA Dolomiti ha aperto le sue porte il 1 agosto 2019, immerso nella stupenda cornice delle Dolomiti. É una location da favola, dichiarata dall’UNESCO “Patrimonio Mondiale dell’Umanità”. Il resort sorge a Pinzolo, nella skiarea di Madonna di Campiglio, meta amatissima dagli appassionati di sci di tutto il mondo. É la ski-area più vasta del Trentino e comprende 150 Km di piste e 4 parchi per snowboard. Questo comprensorio è la sede ufficiale della Coppa del Mondo di Sci Alpino.

Le suite: luogo di relax con vista mozzafiato

Cura dei dettagli e attenzione costante sono le parole chiave che garantiscono un soggiorno d’eccellenza agli ospiti dell’hotel. Tessuti naturali e materiali pregiati, come legno di rovere e castagno, sono stati selezionati per l’allestimento delle 88 camere. Dotate di ampie vetrate, offrono una vista mozzafiato sulla splendida vallata e sui verdi e innevati boschi delle Dolomiti. Le camere comprendono 5 tipologie: 50 Prestige Junior Suite, 27 Deluxe Junior Suite, 5 Family Suite, 5 Exclusive SPA Suite e una Royal Pool & SPA Suite.

Valorizzazione dei prodotti locali e stagionali

Anche il cibo concorre al benessere dell’anima, pertanto la ricerca della qualità di ogni ingrediente è fondamentale. I cinque principi che vengono seguiti sono: italianità, mediterraneità, stagionalità, etica e privilegio dei fornitori locali. I ristoranti del resort, coordinati dallo chef Matteo Maenza, sono il Grual e il Dolomia. Il Grual, che prende il nome dalla montagna che domina nel sottofondo, si ispira a un bosco incantato. Il ristorante Dolomia, con le sue ampie vetrate, permette di ammirare il fantastico scenario creato dai boschi delle Dolomiti. Il resort offre anche altre zone confortevoli dove sorseggiare un drink, un cocktail o una bevanda calda. Si può scegliere tra il Lounge Bar, lo Sky Lounge, il Cigar Lounge e il Pool Bar, aperto solo d’estate a bordo piscina.

Ricerca del benessere fisico e ambientale

In questo esclusivo tempio del benessere, la ricerca scientifica occidentale si fonde con la medicina classica orientale per rigenerare il corpo, i sensi e l’anima. La SPA, che si estende su 5000 mq di superficie, si articola su più livelli e comprende anche un Percorso Energetico Terapeutico, composto da cinque aree che comprendono fitoterapie dedicate. Per ottenere il benessere della persona occorre innanzitutto rispettare il benessere ambientale. É per questo che il resort si integra perfettamente nel paesaggio e per la sua realizzazione sono stati utilizzati materiali e pietre locali. Si è inoltre investito molto su tecnologie in grado di ridurre il consumo energetico e le emissioni di anidride carbonica e altri gas serra. In questa struttura nulla è lasciato al caso: l’esposizione a sud le permette infatti di essere irradiata dal sole per l’intera giornata.

di Francesca Damante

Lascia un commento

Your email address will not be published.