Truffe sentimentali: 3 segnali d’allarme che non puoi proprio ignorare

Se vuoi restare al sicuro sulle app di incontri, presta attenzione a questi 3 evidenti segnali d’allarme

Pandemia, lockdown, distanziamento sociale. Per le app di incontri sono stati come benzina sul fuoco. Senza bar e senza incontri al lavoro, l’unico modo per conoscere qualcuno era online. E Internet, si sa, è pieno di impostori. 

Mentre tu scarichi un’app di incontri per conoscere persone interessanti e avere appuntamenti, altri lo fanno per ammazzare un po’ il tempo o, peggio ancora, per mettere in atto delle vere e proprie truffe. Inquietante, sì, ma purtroppo succede. Se vuoi restare al sicuro sulle app di incontri, presta attenzione a questi 3 segnali d’allarme: 

#1 Le app di incontri che accettano chiunque 

È il primo aspetto che dovrebbe farti titubare. Se un’app non include nessun processo di verifica significa che non ha a cuore i suoi utenti. Immagina il suo equivalente nella vita reale: sarebbe come andare in un bar e non poter contare sull’aiuto dello staff nel caso in cui ci fosse qualcuno a dare fastidio. Anche le app di incontri dovrebbero allontanare i piantagrane. O almeno questo è quello che pensa Inner Circle

Questa app di incontri è unica nel suo genere e possiede un team di persone reali che verifica ogni singolo iscritto al momento della registrazione. I truffatori vengono bloccati, i profili fake bannati e le persone malintenzionate non possono neanche vedere il tuo profilo, figurati mandarti un messaggio. Se sei alla ricerca di un modo più sicuro per conoscere persone, devi assolutamente provarla. È come entrare nel tuo bar preferito. 

#2 Profili vuoti, selfie sfocati, bio abbozzate 

Le persone che realizzano truffe sentimentali puntano alla quantità, non alla qualità. Per questo, è probabile che nel loro profilo appaiano selfie sfocati e bio mezze vuote. O magari non dicono proprio niente di sé. Importanti nel dating sono l’apertura e l’onestà, quindi se il tuo match non è autentico dall’inizio, consideralo un segnale d’allarme. 

La fortuna è che questo su Inner Circle non può proprio accadere, perché non solo verificano che ogni iscritto sia una persona reale, ma fanno anche in modo che i profili vengano completati quanto più possibile. C’è spazio per tutto, dalle tue città preferite fino a proposte per appuntamenti spontanei. In questo modo è facile vedere con quali match potenziali hai tanto in comune e con chi non vale la pena di investire il tuo tempo.

#3 Un match che evita di incontrarti nella vita reale 

Cosa dovrà nascondere? Le persone che tendono questi tranelli fanno di tutto per prolungare quanto più possibile la conoscenza via chat, perché sanno che nella vita reale le scopriresti subito. Quindi, se un match cancella sistematicamente qualunque programma o se inventa scuse per non incontrarvi, probabilmente non ha buone intenzioni. 

Su Inner Circle gli iscritti non solo sono verificati, ma hanno davvero voglia di conoscere qualcuno. Nella vita reale. E per favorire questi incontri, l’app è ricca di funzioni che agevolano l’organizzazione di un date. Puoi cercare location adatte per i primi appuntamenti o, se hai già qualcosa in mente, puoi usare l’app per fare match con altri iscritti interessati ad andarci. Se vi piacciono già gli stessi posti, sicuramente è un buon punto di partenza.

Cosa aspetti? Prova un dating più sicuro. Scarica Inner Circle da qui.

a cura della Redazione

Lascia un commento

Your email address will not be published.