Roberto Cavalli: L’inverno audace di Fausto Puglisi

Per la sua prima collezione invernale FW 2022-2023 Puglisi mixa l’animalier, nelle sue più svariate rivisitazioni, con rose e macro check

Chiude il primo giorno di shows, anche se secondo in calendario, la collezione Fall/Winter 2022-2023 Roberto Cavalli by Fausto Puglisi al ritmo dei Depeche Mode.

La metafora di una donna che si libera dalle proprie gabbie, mentali e fisiche, per dirigersi verso le luci della ribalta. Luci puntate su una passerella total black che viene calcata per prima dalla top model Adut Akech, il cui outfit era stato preannunciato, attraverso un dettaglio, sui social. Un tuffo nel passato con il glamour di un tempo evocato dai grandi successi dei Depeche Mode, come Enjoy The Silence e Never Let Me Down Again.

C’è voglia di tornare agli anni 2000 ma bisogna guardare all’oggi, pensando al domani, afferma Puglisi, che sta conquistando i cuori di tutte le generazioni con la sua direzione creativa.

La prima collezione invernale alla direzione del marchio fa il suo debutto con maestosi capispalla come mantelle, alcune con lunghe frange, chiodi in pelle e cappotti tartan in mohair. Ma lo stilista non abbandona la sua sensualità rock, ben definita dai dettagli bondage di top e abiti che si fondono con la parte romantica di ogni donna, simboleggiata da fiori in pelle. Fiori 3D su scolli, mini dress, stivali e bijoux, ancor più presenti in questa collezione, come chocker e bracciali a catena con questo leitmotiv floreale. 

Non solo animalier

Gli amanti delle stampe animalier potranno dormire sonni tranquilli in questa seconda giornata di Fashion Week. Una stampa che si ama o si odia, tanto cara al brand sin dai tempi del suo fondatore, che non perdeva occasione di omaggiare le meraviglie della natura. Per la sua prima collezione invernale FW 2022-2023 Puglisi mixa l’animalier, nelle sue più svariate rivisitazioni, con rose e macro check. Il segreto del mix and match? I colori delle stampe che comunicano tra loro.

I colori della collezione

Essenziale il nero per la cifra stilistica di Puglisi, ma la palette della collezione possiede anche i toni delicati del rosa e del verde per le stampe sopracitate. Si accendono i toni del giallo e del verde sui velluti accostati al leopardato. Il manto animale è più spesso nei toni naturali o nel verde, giocando con le dimensioni del pattern che non lascia scoperte neanche le estremità. Con un estremo effetto ottico di continuità, guanti, calze e scarpe trasformano le donne Cavalli in grintosi felini pronti a difendere il proprio territorio del gusto.

di Pamela Romano

Lascia un commento

Your email address will not be published.