PFW: hinges and chains of Louis Vuitton SS23

Louis Vuitton gioca con le proporzioni per la sua PE 2023 reinventando i dettagli; le forme e le geometrie si ripropongono in ogni capo

Louis Vuitton sfila al centro della piazza del Musée du Louvre all’interno di un’enorme impalcatura che ricrea un fiore rosso, disegnata dall’artista contemporaneo francese Philippe Parreno e dal designer James Chinlund, con una collezione concepita da Nicolas Ghesquière come multi faceted. 

I modelli presentati sono di due tipologie principali: vestiti in pelle e vestiti in chiffon con balze sulle tonalità del grigio. Per quanto riguarda i tubini dalle maxi tasche, sono caratterizzati da un mix and match di diversi colori della pelle. Le forme e le geometrie si ripropongono in ogni capo, il direttore artistico decide di giocare con le proporzioni per questa nuova collezione, reinventando i dettagli anche con una selezione precisa di borse. Infatti, la borsa fatta a “casa delle bambole”, diventa un pezzo unico che ruba la scena a tutto il resto dell’outfit, una vera art of living anche nel campo della moda, non solo del design. Il design a 360° viene riproposto per questo brand, che ormai è una multinazionale multitasking e multi skills, che stupisce sempre in ogni suo settore.

Protagoniste di questa passerella parigina sono le maxi cerniere e catene che completano gli abiti, se non addirittura ne sono l’essenza stessa. Non solo richiamano i piccoli accessori e le componenti presenti nelle ormai famosissime basi della Maison francese, ma prendono vita in una loro propria unicità e grandezza nei capi. Per quanto riguarda le scarpe, la PE 2023 di Louis Vuitton è segnata da stivaletti con suola a carro armato, principalmente neri, ma anche marroni e panna, proprio come la collezione Beaubourg.

di Camilla Prampolini

Lascia un commento

Your email address will not be published.