Chanel Fall/Winter 2022-23: un omaggio al tweed e alle sue infinite combinazioni

Virginie Viard dedica la collezione Fall/Winter 2022-23 al tweed, l'iconico ed eterno tessuto della Maison francese

L’esaltazione del tweed in ogni sua forma

Il Grand Palais Éphémère si avvolge completamente di tweed per la collezione Fall/Winter  2022-23 di Maison Chanel. Il marrone chiaro e terroso delle sedute, il nero con tocchi di colori  pop nelle pareti ed il verde esangue per la passerella ricordano il fiume scozzese “Tweed” e i suoi colori, da cui la Maison ha tratto ispirazione. L’iconico tessuto di Chanel, il tweed, prende il  nome proprio da questo fiume, situato al confine tra Inghilterra e Scozia.

Nella nuova collezione  di Maison Chanel ci troviamo davanti ad un’esaltazione del tweed, che la stessa Gabrielle  introdusse a metà degli anni ‘20 dopo un viaggio in Scozia, trasformandolo da tessuto pensato  per l’outdoor a tessuto urban nei completi Chanel. Dal 1983, Karl Lagerfeld lo presentava in  versione ricamata e frangiata su diversi elementi della collezione, compresi gli  accessori.

“Abbiamo seguito le orme di Gabrielle Chanel lungo il fiume Tweed, per immaginare il tweed nei colori di questo paesaggio” afferma Virginie Viard. Gabrielle Chanel scopriva nuove  sfumature cromatiche per le sue collezioni passeggiando proprio nella campagna scozzese.  Raccoglieva alcuni mazzi di fiori e li portava agli artigiani locali, per creare i tessuti nei toni che  lei aveva immaginato. 

La sfilata al Grand Palais Éphémère di Parigi

Virginie Viard ha intrecciato colori vivaci, come il rosa, il turchese e il viola nei toni autunnali,  inserendo diversi accessori. “Stavo pensando all’Inghilterra degli anni ’60 e alle copertine dei  dischi molto colorate”, ha raccontato. All’interno della collezione troviamo degli abiti corti di tweed che hanno attinto a quell’energia, così come un paio di sottovesti in pelle.

Ci sono giacche dai colori psichedelici, dal taglio maschile o leggermente oversize, pantaloni in velluto, gonne  aderenti portate con calze lunghe in maglia e décolleté a punta con mini tacco a spillo in vernice  o lana bouclette.

Facendo riferimento a quelle giacche un po’ più maschili nelle forme, ma anche  alla storia tra mademoiselle Coco e il Duca di Westminster, Virginie Viard ha commentato “Non  c’è nulla di più sexy che indossare gli abiti della persona che ami, sono affascinata da questo  gesto sempre cosi’ attraente. E Chanel rende tutto il tweed femminile”.

Consentendo una  combinazione infinita di colori e di materiali, il tweed è un codice eterno per il marchio. Per la collezione Fall/Winter 2022-23 Virginie Viard invoca un audace omaggio a questo tessuto e al suo paesaggio.

di Giulia Manuzzato

Lascia un commento

Your email address will not be published.