Glashütte: la piccola città del tempo

7 Gennaio 2019 • Rock the Town

Glashütte, nel cuore dell’ingranaggio

Nella piccola città di Glashütte, nel cuore della Foresta Nera, il tempo non si ferma mai. A farlo muovere in continuazione sono le abili mani dei mastri artigiani tedeschi. Glashütte si è infatti guadagnata la reputazione di produttore di alcuni dei cronometri più accurati al mondo, nonché molto belli in termini di finitura.

Questi segnatempo si sono rivelati preziosissimi negli osservatori, sui ponti delle navi di tutto il mondo, e hanno aiutato importanti scopritori, come Roald Amundsen e Alexander von Humboldt, a percorrere le loro avventure. La Manifattura Glashütte Original riunisce le più raffinate tradizioni orologiere coniugandole con i materiali e le tecnologie di produzione più innovativi.

Un grande lavoro di pazienza e precisione, in quanto è tutto fatto a mano. L’orologeria è infatti un settore basato sulle conoscenze, in cui la perizia, l’esperienza e le rare capacità artigianali offrono la possibilità ogni anno a solo 12 ragazzi di entrare a far parte del team della famosa scuola di orologeria tedesca. Glashütte è la città natale di questa importante istituzione, situata nel centro e nata nel 1878.

La storia della manifattura

Glashütte è nascosta nella Valle del Müglitz, fiume che scorre nelle vicinanze, e ospita circa 7.000 abitanti. Passeggiando per le caratteristiche stradine si incontrano principalmente negozi e produzioni di orologi. Il tempo qui è così influente che il Cafè Uhreweck, grazioso locale che offre piatti tipici della cucina tedesca, prende il suo nome proprio dal movimento degli orologi.

Il Museo dell’Orologeria locale è stato inaugurato ufficialmente nel maggio del 2008, ed è subito diventato simbolo della città, della sua storia e dei suoi cittadini. Lo spazio espositivo presenta la storia delle industrie orologiere locali dai loro inizi (XIX secolo) fino ai giorni nostri.

La storia dell’orologio di Glashütte è illustrata in ordine cronologico e aperta ai sensi attraverso un approccio multimediale. I visitatori del Museo possono dunque ammirare i maestri orologiai al lavoro. Un’esperienza interattiva per tutta la famiglia!

Glashütte è senza dubbio una tappa immancabile per gli appassionati della vera orologeria.

di Rachele Conti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *