La Reserve Eden au Lac Zurich: un immaginario yacht club a 5 stelle

14 Dicembre 2020 • Luxury-Escape

Un luogo magico dove potersi rilassare, dove vivere momenti indimenticabili e godere di ottimo cibo. Il nuovo hotel a 5 stelle La Reserve Eden au Lac Zurich si propone di offrire ai suoi ospiti un’esperienza elegante e senza tempo, con una vista spettacolare sul lago e sulla città di Zurigo, la cosiddetta Atene sul Limmat.

La Reserve Eden au Lac Zurich: un progetto che comunica sofisticatezza e autenticità

L’hotel è stato progettato da Philippe Starck, il quale ha concepito il rinnovamento come minimo ma non minimalista. La volontà è stata quella di mantenere l’anima strutturale del luogo, liberando la luce e conservando l’eleganza. All’interno troviamo pavimenti in legno massello, pareti in mattone e dettagli in cemento, riesumati da strati successivi di intonaco o carta da parati. Oltre ad alcune sculture storiche sono esposte anche una serie di opere artistiche. Salendo con l’ascensore, incastonato in un raffinato condotto di vetro, ci imbattiamo nelle vetrate dell’artista Ara Starck, la quale crea paesaggi eterni, in continuo movimento. Michel Reybier, proprietario della struttura, è determinato ad offrire il meglio ai suoi ospiti. Il suo desiderio è che le persone si sentano come a casa, mentre sono altrove. Lo descrive come un luogo delizioso, dove i dettagli e le gentilezze creano un’atmosfera in cui ognuno desidera entrare e passare del tempo con piacere.

Un luogo raro e unico, dove i valori essenziali di eccellenza e autenticità vengono coltivati

Diversi sono gli elementi e gli oggetti che ricordano la pratica e l’arte della navigazione. Passeggiando all’interno dell’hotel troviamo fotografie e dipinti di barche a vela e capitani, come se fosse una galleria di ritratti di famiglia. Ma anche remi, del legno rosso cesellato, gondole, e una collezione di barche a “mezzo scafo” in resina. La Reserve Eden au Lac Zurich risulta essere un luogo adatto per tutte le stagioni. In estate è perfetto per un tuffo nel lago o per leggere un libro sulla terrazza della propria camera. In inverno, la sensazione di calore che si respira e il panorama mozzafiato rendono il soggiorno sensazionale. Le 40 camere e suites presenti vantano tutte una meravigliosa vista sul lago, un ottimo comfort ed un’intimità unica. Troviamo diverse sorprese poetiche, che ricordano la grande fama letteraria della città, per suggestionare e stimolare la curiosità degli ospiti durante il viaggio.

Eden Kitchen & Bar e La Muña: due esperienze culinarie diverse e indimenticabili

Eden Kitchen & Bar offre una cucina contemporanea ed elegante. Posizionato al piano terra, presenta una cucina a vista, dove lo chef italiano Marco Ortolani prepara piatti ispirati alla cultura gastronomica di tutto il mondo. Per gli ospiti più legati al luogo, non mancano pietanze che affondano le loro radici nelle tradizioni culinarie della città. L’Eden Kitchen Bar, inoltre, vanta un’ottima selezione di vini, provenienti da diversi vigneti, tra cui quelli delle tenute di Michel Reybier. Il secondo ristorante, La Muña, situato al sesto piano, si affaccia sulla città di Zurigo. Quando si arriva al Muña sembra di essere catapultati in una fiaba. Il nome del ristorante è un tributo allo chef, Tomoko Gunji Hangartner, la cui cucina ha già emozionato numerosi ospiti. In questa magica atmosfera si possono assaggiare specialità peruviane giapponesi preparate al momento. Troviamo due terrazze all’aperto, una delle quali si può riservare per una serata speciale.

 

di Giulia Manuzzato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *