Si è appena chiuso Homi 2015

26 Gennaio 2015 • Design, Lifestyle

Il progetto di Fiera Rho riservato agli esperti del design e dell’arredamento chiude con risultati positivi per il settore lifestyle con 80.000 visitatori interessati alle nuove e innovative opportunità di business.

L’obiettivo di HOMI è quello di delineare nuovi scenari fuori dagli schemi tradizionali, di sperimentare la creatività, di valorizzare il Made in Italy e di definire uno stile italiano nel mondo attraverso una strategia d’internazionalizzazione di ampia visibilità che inserisce il format anche a New York e in Russia.

Il percorso è un viaggio dinamico a 360° per scoprire le novità del modo di vivere quotidiano e del design dove espositori italiani e stranieri presenti in 10 aree satellite definiscono il negozio di domani per rispondere alle richieste dell’uomo contemporaneo.

Living Habits, Home Wellness, Fragrances&Personal Care, Fashion&Jewels, Gift&Events, Garden&Outdoor, Kid Style, Home Textiles, Hobby&Work sono contenitori di proposte per vivere se stessi e la casa indoor e outdoor, spaziando dai suggerimenti per valorizzare il giorno e la notte alle soluzioni per sperimentare e condividere il benessere.

Personalizzazione, armonia con la natura, eco-sostenibile, soluzioni salvaspazio, incontro tradizione e innovazione sono le tendenze in atto nel mercato attuale che HOMI sostiene attraverso le presentazioni delle aziende, dalle firme più importanti alle realtà meno conosciute.

Fra le numerose proposte Missoni Home con il suo personale ed emblematico pattern per i complementi d’arredo, Pantone Universe che in partnership con Bassetti dedica una linea per la biancheria della casa dove i colori sono ovviamente i protagonisti, NextMade con gli oggetti d’arte in cartone ondulato ecodesign, dai cactus depuratori antibatterici ai busti artistici, come quelli in omaggio alle divinità o personalizzabili con la tecnica scansione 3d.

Divertenti e anticonvenzionali le proposte di Gugliermetto Experience con pouf a forme di matite, di pasticcini e di bombe; mentre più logico e legato alla matematica il design di Anacleto Spazzapan con Poltrona Maria, ideale sia per interno sia per esterno.

Per la cucina il brand russo Aotta presenta LO-LO, microcucina capsulare ideale per uffici che salva lo spazio in un modo ingegnoso; Smeg con gli accessori da cucina 50s Style dalle forme tondeggianti e Bialetti che lancia Cuore, la prima macchina da caffè a sospensione.

Nel padiglione Fashion&Jewels interessanti le idee di Teresa Cambi, brand di origini fiorentine che si articola in raffinate e inaspettate elaborazioni espressive attraverso intrecci e combinazioni di contrasti, come quelle delle ispiranti borse in tessuto Basket, di cotone e sintetico.

Michael Negrin, designer di origini israeliane espone creazioni d’alta bigiotteria dal design in stile d’epoca per l’essenza incantata degli accessori, indossati in qualche occasione anche da celebrità, come la modella Bar Refaeli e Sharon Stone.

Fra gli altri presenti Opsobjects con il nuovo bracciale Tartan, Camomilla e molti altri.

HOMI dedica inoltre spazi dove è possibile visionare e comprare pezzo per pezzo elementi per abbigliamento e bijoux per realizzare nuove creazioni.

di Cristina Rizzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *