Il grand tour di Nancy Moon: la storia di Florence e il suo viaggio

6 Agosto 2020 • Books, Lifestyle

Il grand tour di Nancy Moon

A colpi di ago e filo, Sarah Steele ci regala un tour per le capitali europee della moda. Compagna di viaggio sarà Florence, una donna alla ricerca di se stessa e che rincorre un mistero.

La trama

Florence Connelly cresce tra taffetà, crepe de chine e vestiti a trapezio. Eredita la passione per la moda vintage dalla nonna Peggy, con cui trascorre i pomeriggi beati della sua infanzia. Crescendo si allontana dal mondo dei pizzi e dei merletti, dedicandosi al lavoro e alla vita matrimoniale. È solo dopo la morte della nonna e il successivo sgretolamento del suo matrimonio, che Flo si sente cadere il mondo addosso. Il grand tour di Nancy Moon ripercorre la storia di una donna che, alla ricerca di un appiglio per andare avanti, trova un mistero da risolvere. Flo è l’eroina moderna che riesce a risalire a galla dopo gli ostacoli inevitabili che la vita le mette davanti. Non è una risalita immediata, non lo può mai essere. Avviene quasi per caso, un pomeriggio in cui, nell’ennesimo momento di tristezza, si ritrova a casa della nonna a spulciare nel suo armadio.

Una serie di cartamodelli risalenti agli anni ’60 le cambieranno la vita. In ogni busta c’è un ritaglio di tessuto, una cartolina, e la foto di una donna misteriosa con indosso l’abito. «Parigi, Vogue n. 5727: abito da sera con collo a cappuccio e cintura.» oppure  «Antibes, McCall’s n. 6571: abito da cocktail». Sono queste le diciture su ogni cartolina. Flo, senza più nulla da perdere e tanto da riacquistare, parte alla ricerca della donna misteriosa, seguendo le cartoline come una mappa. Venezia, Parigi, Capri e così via, fino a scoprire che il nome dell’indossatrice è Nancy Moon e quelle città sono le tappe del suo tour. Seguendo quel fil rouge e una misteriosa storia d’amore, Florence riuscirà anche a ricucire insieme tutti i pezzi della sua vita.

Sarah Steele

L’autrice Sarah Steele non nasce come scrittrice, ma come bimba prodigio della musica. Studia violino e pianoforte a Londra, e non ha  nessuna intenzione di scrivere. Si avvicina solo dopo all’editoria, quando già lavora come insegnante di musica. È qui che scopre come la sua passione per il libri, prima visti come un semplice hobby, potrebbe tramutarsi in un vero lavoro. Entra a far parte di un grande gruppo editoriale per poi lasciarlo e diventare una editor freelance. Il grande tour di Nancy Moon è il suo primo libro, acclamato dal pubblico anglosassone per la sua natura frizzante e spensierata.

 

di Annastella Versace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *