In cucina con design

14 Maggio 2016 • Design, Lifestyle

Anche in cucina il design si fa notare attraverso quei piccoli dettagli che infondono carattere all’interno di un ambiente, ricoprendo funzioni essenziali alla vita di tutti i giorni. Ecco dunque alcune proposte, dai cult imperdibili alle novità del mercato del design, per cucine decisamente fashion e uniche.

Iniziamo da un capolavoro del design, Juicy, uno spremiagrumi rivoluzionario e al contempo funzionale, dalla forma futuristica, che dopo anni è ancora oggetto attuale e simbolo di una grande azienda di prodotti per la casa quale Alessi. Il successo incontrastato è dimostrato dalla sua  esposizione anche al MOMA di New York. L’artefice è il designer francese Philippe Starck, uno dei più fecondi ed originali del momento.

Per la sezione Made in Italy, la proposta è quella di Muselet, collezione disegnata da Ilaria Innocenti per Incipit Lab. É una serie di ciotole portafrutta decorative in terracotta con manico in filo d’acciaio curvato e ramato. Sono elementi eleganti ma al contempo semplici, che si ispirano allo stile tradizionale manifatturiero dell’artigianato italiano.

La storica realtà Richard-Ginori, leader indiscusso nella lavorazione della porcellana, si è da sempre contraddistinta nei suoi servizi da tavola per originalità e qualità sin dal lontano 1735. La sua nuova collezione di piatti Perroquets, presentata in anteprima al Salone Del Mobile 2016, spicca per la grafica che evoca luoghi lontani: dai manoscritti di botanica del XVIII secolo, una natura selvaggia con i suoi pappagalli. Anche grazie all’uso di una particolare tecnica decorativa con pennino e china, la linea non perde eleganza e fascino.

La caraffa Corky di Andreas Engesvik per Muuto, invece, è un oggetto dallo stile scandinavo. Si rifà alla forma di una classica bottiglia in vetro dal minimo spessore; è leggera e trasparente, con un importante tappo in sughero, ha una grande apertura per un facile uso e pulizia, ed è adatta sia all’acqua sia al vino, oltre ad essere corredata da una linea di bicchieri.

Infine, Lyngby Porcelæn è un produttore iconico con base in Danimarca che ha preso piede nella storia del design per i suoi tratti distintivi unici e la grande attenzione alla qualità artistica. La linea Tsè si presenta in bianco candido, con pieghe sulla superficie di tazze e teiere, ed è frutto dell’unione del marchio lifestyle nordico con la cultura orientale, grazie al designer Pili Wu e la taiwanese Han Gallery.

di Silvia Fabris

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *