Design Zooterico: la nuova collezione firmata Marni e Farfetch

22 Luglio 2020 • Design, Lifestyle

Design Zooterico: arriva la nuova collezione esclusiva di luglio realizzata da Marni e Farfetch

L’8 luglio è stata presentata la nuova collezione di design realizzata tramite la collaborazione della maison italiana Marni e il colosso dello shopping online di lusso, Farfetch. Il nome della collezione è “Zooterico” e comprende un insieme di arredi e oggetti per la casa ispirati ai segni zodiacali.

La linea è già disponibile (solo) online, sul sito Farfetch.com e, inoltre, è una collezione limitata. Gli oggetti proposti hanno la capacità di sprigionare lo spirito giocoso di Marni e i suoi codici legati al design. Questo approccio permette di esplorare ancora più a fondo ogni peculiarità e caratteristica dei dodici segni zodiacali attraverso combinazioni di colori e materiali, ottenendo un equilibrio armonioso con la natura.

Design Zooterico: la collezione

Come i dodici segni zodiacali, la collezione introduce dodici famiglie di prodotto in forme astratte. Tra i prodotti di arredo per la casa abbiamo una serie di chaise-longue, sedute, panche, sedie a dondolo e sgabelli in fibra naturale e PVC riciclato. La gamma include anche oggetti decorativi come sculture in metallo, candelabri, paraventi, borse cestino in fibra di fique e portaombrelli. Ogni singolo pezzo della collezione racchiude un dialogo appassionato tra il design e tutte le possibili interpretazioni dell’oroscopo, rendendolo unico. Inoltre mette in risalto lo spirito allegro e al tempo stesso storico del marchio.

L’artigianalità (colombiana) di Marni

Il cuore della collezione è la fase di produzione, dove si sottolinea l’importanza dei materiali usati per Zooterico. Le opere sono realizzate a mano, con prodotti naturali, da parte degli artigiani colombiani. Essi hanno un legame da molti anni con la maison Marni. L’impegno viene rinnovato coinvolgendo comunità locali nel tentativo di preservare le loro tradizioni. Ogni singolo artigiano esprime una parte di sé nella realizzazione portando a Milano, e in tutto il mondo, la propria arte. Tutto questo viene reinterpretato dal brand con un approccio ludico e sperimentale. I colori, sapori e il folklore infatti sono stati il tema del Salone del Mobile 2018 (Vereda di Marni), diventando lo sfondo agli arredi e accessori del brand.

Farfetch e Marni: due brand a confronto

Entrambi i colossi sono recenti: Marni è nata a Milano nel 1995 per mano di Castiglioni, mentre Farfetch in Portogallo nel 2007. Farfetch è uno dei primi operatori di origine portoghese a muoversi nell’e-commerce dell’abbigliamento firmato, e questa non è la prima volta che si assiste ad una collaborazione con Marni. Il portale si basa su una solida tecnologia, soprattutto grazie al sistema “Black & White Solutions”, che permette ai grandi marchi di attivare un canale web e di avere un supporto a 360°. Il suo ingrediente vincente è il “potere di connessione”, arrivando con facilità al consumatore finale.

Marni invece è un brand che è focalizzato su un’estetica bohémien di inflessione europea. Questa visione, appartenuta alla fondatrice, è perseguita anche dal nuovo direttore creativo Francesco Risso. Nonostante i brutti periodi passati, Marni è una realtà imprenditoriale che ama giocare con le proprie abilità. Il suo obiettivo principale è quello di “abbattere i muri verso le altre culture”. É proprio grazie a questo principio che il marchio ha la capacità di realizzare pezzi originali e interamente lavorati a mano, come in quest’ultima occasione.

Sia Farfetch che Marni sono due grandi imperi che, unendosi, hanno prodotto qualcosa di unico e raro. L’incontro del design con la tecnologia ha generato, infatti, una collezione identitaria ed esclusiva nel suo genere.

 

di Giada Crivellari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *