Samantha-Jane per Gilt Magazine

6 Dicembre 2013 • Interviews

Giovane, donna e super creativa! Questo il ritratto di Samantha-Jane, la designer del marchio Fabryan. Un brand innovativo ma molto femminile che ha a cuore i valori etici e strizza l’occhio ad attività di beneficenza e al sociale. Un brand tutto da scoprire in quest’intervista a Samanantha-Jane che ci racconta tutto in esclusiva!

Da dove proviene la tua passione per la moda? E quando hai scelto di diventare una stilista?
La mia passione per la moda è iniziata quando ero molto piccola e guardavo mia madre che disegnava e cuciva vestiti. Mi ispirava molto e usavo pezze di stoffa per fare vestiti alle bambole. Non ho studiato moda e neanche ho fatto una carriera nell’industria. Ma nel 2010 ho deciso di seguire la mia passione e cambiare lavoro per iniziare il mio percorso per diventare una stilista.

Qual è l’aspetto più bello del mondo della moda?
Quando mi sveglio al mattino, mi sento realizzata perché sento che faccio un lavoro gratificante. E’ un lavoro duro ma amo vedere i risultati finali. E’ splendido lavorare con persone creative, seguire le sfilate,  le settimane della moda, fare foto e viaggiare. Ci sono anche aspetti positivi nel lavorare nell’industria della moda.

Il marchio Fabryan è molto giovane  ma già molto famoso. Se dovessi presentare il marchio con tre parole chiave, quali sarebbero?
-Femminile
-Elegante
-Etico

Il brand si colloca su un target alto ma è molto focalizzato su valori etici. Non è facile trovare qualcuno che si interessi a questo aspetto nel mondo della moda … puoi parlarci di questo speciale punto di vista?
Credo fermamente che il mondo della moda dovrebbe prodigarsi per essere più etico. Il lusso non dovrebbe essere ottenuto sfruttando o sottopagando i lavoratori.  Credo che l’industria della moda stia cambiando con l’apporto di nuove leggi. Credo che Fabryan si faccia promotore di tali cambiamenti e molti altri marchi dovrebbero seguirne l’esempio per mostrare come lusso ed etica possano essere compatibili in futuro.

Qual è la filosofia del marchio?
Moda di lusso con valori etici.

Quali stilisti ti hanno influenzato maggiormente nella tua carriera?
Ammiro molto Diane von Furstenberg.

Qualche anticipazione per i lettori di Gilt Magazine?
Attualmente sto lavorando alla mia collezione autunno/inverno 2014 che si intitola “La femme fatale”. La collezione dovrebbe debuttare alla settimana della moda di Berlino.

 

Margherita Esposito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *