Star e hobby, le passioni dei personaggi famosi

Spesso è sorprendente scoprire cosa appassioni un personaggio famoso dietro la "maschera" esibita al pubblico

Nel pensare a personaggi famosi, alcuni luoghi comuni tendono invariabilmente ad essere loro associati: lusso, vizi e pretese irrealizzabili sono solo alcuni degli stereotipi che sembrano intramontabili quando messi in relazione ai personaggi più in vista dei rispettivi campi. Non che, fin troppo spesso, non si siano rivelati veritieri: basti pensare alla lussuosa residenza di Elvis Presley, da lui ribattezzata Graceland, ai colpi di testa non calcistici di Mario Balotelli, uno dei calciatori più trasgressivi dei tempi recenti, oppure agli scatti d’ira di Naomi Campbell, in numerose circostanze comparsa nelle cronache per aver aggredito suoi collaboratori.

Ciò che ne deriva, quindi, è una visione in cui le star sono molto lontane dalle persone comuni, ed è molto complicato immaginarle impegnate in altrettante faccende comuni come, per esempio, la cura di un hobby. Eppure, proprio nel mondo delle star si contano innumerevoli hobby, dai più banali ai più costosi, e spesso è sorprendente scoprire cosa appassioni un personaggio famoso dietro la maschera esibita al pubblico.

Un hobby insospettabile è quello che appassiona Meryl Streep: il lavoro a maglia. L’attrice statunitense, tre volte premiata con l’Oscar e volto iconico di Hollywood, ha affermato di ritenere il lavoro a maglia quasi terapeutico, in quanto in grado di aiutarla a concentrarsi e focalizzare i pensieri anche nelle pause sul set. A suo dire, peraltro, sarebbe proprio lei l’autrice dello scialle indossato dal personaggio da lei interpretato ne Il Dubbio, film del 2008 sul cui set avrebbe trasmesso la passione per i ferri da maglia anche ad Amy Adams.

Altro hobby abbastanza particolare per una delle coppie più riuscite di recente sul grande schermo: Brad Pitt e Leonardo DiCaprio. Protagonisti dell’ultimo film di Quentin Tarantino, Once Upon a Time in Hollywood, l’amicizia tra i due è proseguita all’esterno del set per incontrarsi in una passione comune: la scultura. Parrebbe infatti che i due attori si incontrino regolarmente per dedicarsi alla lavorazione della terracotta, una passione che fino ad ora è stata accostata al cinema soprattutto per l’indimenticabile scena di Ghost.

Difficile da indovinare anche uno dei passatempi preferiti di Johnny Depp, tradizionalmente associato all’immagine di sex symbol: l’attore americano ama infatti collezionare Barbie e bambole di vario tipo, comprese riproduzioni di personaggi da lui interpretati. Pare che abbia cominciato la sua collezione per giocare con sua figlia e che, una volta cresciuta, in lui ormai fosse radicata la passione per il collezionismo.

Un hobby più sportivo, invece, per Ben Affleck, altro volto noto hollywoodiano, di cui è ben noto l’amore per il blackjack. La passione dell’attore e regista, d’altra parte, è largamente condivisa: tenendo presenti le regole del blackjack, infatti, emerge come il gioco si presti particolarmente ad approcci strategici derivanti da calcoli probabilistici, per quanto ben lontani dall’essere garanzia di successo, e proprio Affleck si è dimostrato ben conscio di queste potenzialità quando, nel 2015, un casinò di Las Vegas sospettò che stesse mentalmente tenendo conto delle carte, pratica legata a numerosi aneddoti del settore.

Lasciando da parte il mondo del cinema, la situazione non cambia: la notorietà non ha probabilmente effetto sulle passioni più personali dei personaggi più in vista. Justin Bieber, per esempio, diventato famoso come giovanissimo cantante per un altrettanto giovanissimo pubblico, si è dichiarato appassionato di rompicapi, abilità dimostrata risolvendo un cubo di Rubik in un minuto e mezzo mentre era ospite di una trasmissione televisiva.

George W. Bush, 43esimo Presidente degli Stati Uniti, si è rivelato un appassionato di pittura dopo il suo mandato presidenziale, dedicandosi principalmente a ritrarre soggetti legati alla sua esperienza politica e che sono stati apprezzati dal New York Times, sebbene non direttamente per il loro valore artistico.

C’è poi Kate Middleton, moglie di William d’Inghilterra, appassionata di un passatempo abbastanza diffuso: colorare libri per adulti. L’attività è in effetti un hobby condiviso da molti, soprattutto per le sue capacità di rilassare, e non è perciò difficile capire come possa essersi appassionata la moglie del secondo in linea di successione al trono del Regno Unito.

Infine, trova spazio fra gli hobby particolari anche la caccia alle rane, praticata da Paris Hilton nel suo tempo libero. L’ereditiera americana, accostata a lusso e bella vita, ha sostenuto che lontano dai riflettori ama andare a caccia di rane nelle sue aziende agricole, per quanto abbia assicurato di liberarle regolarmente, nonché di praticare pesca e windsurf.

Lascia un commento

Your email address will not be published.