Macef 2013 – Nozze, una lista di tendenza

19 settembre 2013 • Wedding

 

Design, ricerca ed innovazione si esprimono al Macef 2013, vetrina che ogni anno a Fiera Milano ospita le novità della Home Decor e attira un pubblico di addetti ai lavori alla ricerca di prodotti originali.

La classica lista nozze, sostituita negli ultimi anni da oggetti tecnologici acquistabili online e liste per la luna di miele, ritorna protagonista con oggetti dal gusto contemporaneo ma funzionale che si adattano alle esigenze anche degli sposi più giovani.

Il prezioso servizio della nonna firmato Villeroy & Boch si è sempre rinnovato nel tempo, fino ad essere ancora oggi a distanza di 260 anni dalla sua creazione, attuale all’interno di tutte le case, dalle più classiche alle più moderne. Un “must” per le neospose che amano i colori e le freschezze floreali è il servizio Mariefleur  che propone porcellane dai toni lilla e arancio perfetti per un “Déjeuner sur l’herbe”.

Uno dei marchi italiani che ha saputo esprimere negli ultimi quarant’anni l’idea del design funzionale è Alessi che per ogni momento della giornata, dalla colazione fino all’arredo bagno, ha studiato per la lista nozze una collezione elegante ma allo stesso tempo  divertente e pratica. Una straordinaria varietà di autori ha collaborato alla realizzazione di oggetti e complementi utilizzando diversi materiali come la porcellana, il vetro e il metallo.

Baci Milano propone per le giovani coppie  una tavola rock d’ispirazione barocca; piatti, stoviglie e bicchieri realizzati in acrilico trasparente declinato in tutte le gradazioni cromatiche. Bottiglie e caraffe diventano quasi oggetti d’arredo e tutto l’occorrente per l’ora del the si riempie di fiocchi dai colori pastello.

Materiali di nuova generazione come policarbonato, acrilico, melanina vengono utilizzati anche dall’azienda fiorentina di Mario Luca Giusti  che ha trovato ispirazione nei suoi viaggi per donare nuova veste a oggetti classici e quotidiani: brocche panciute e vistose che richiamano ampolle romane e vetrate medievali, piatti, bicchieri, vassoi, candelieri, il tutto declinando linee semplici, classiche e pulite in una ricca gamma di colori.

Posate come chiavi per aprire porte di universi culinari paralleli ed inconsueti, per aprire conversazioni e convivi inusuali, così Seletti interpreta la tavola odierna; stoviglie che riflettono la produzione storica cinese del Bone China con forme contemporanee che simboleggiano l’incontro tra ovest ed est. Porcellane in stile barocco “total white” con dettagli fluo. Per le coppie che prediligono una lista nozze in stile minimal, Seletti riproduce fedelmente le forme dei contenitori usa e getta in porcellana e in vetro borosilicato dando vita alla linea “estetico quotidiano”.

Ormai diventato lo stile “in” adatto a tutte le stagioni, lo Shabby Chic compare prepotentemente tra gli stand del Macef 2013 con tavole e complementi d’arredo come tende, copriletti, carte da parati, lampadari e tanti altri accessori, che creano un’armonia visiva, rilassante alla vista esaltando  la semplicità e creando un effetto romantico, sereno e luminoso.

Per chi ama mantenere lo stesso “mood” in tutta la casa, le aziende propongono liste nozze composte non solo da articoli per la tavola, ma spaziano dai complementi d’arredo fino al tessile.

Insomma, i futuri sposi hanno solo l’imbarazzo della scelta!

 

(di Francesca Porro e Alessia GiammelloFa Chic Wedding & Event)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *