Lion Head, i gioielli Gucci si ispirano al Re della foresta

14 Settembre 2020 • Jewels, Sommario

Lion Head, la nuova linea di gioielli Gucci ispirata al Re della  foresta

Forte, coraggioso, potente, da sempre il leone è l’indiscusso Re della foresta. Alessandro  Michele, direttore creativo di Gucci, ha scelto il leone come simbolo della nuova collezione di gioielli Lion Head, rendendolo così Re dell’eclettico universo Gucci.

Lion Head, un leone che risplende di “luce propria”

I gioielli della maison fiorentina sono impreziositi da una possente, ma allo stesso tempo  elegante “testa di leone”, forgiata in oro 18 carati. Lo sguardo del leone, fermo e deciso, pronto all’attacco, è arricchito da splendidi diamanti incastonati negli occhi, che donano luminosità e bellezza all’animale. La stessa luminosità si può ritrovare nelle profonde fauci, adornate da gemme colorate. Questo raffinato leone, che tra gemme e diamanti risplende di luce propria, adorna  orecchini, collane, bracciali e anelli, rendendoli unici ed inimitabili.

Gli animali protagonisti indiscussi

La Lion Head non è la prima collezione Gucci che vede come protagonisti gli animali, e in particolare il leone. Da quando Alessandro Michele è al timone della casa di moda questi  motivi sono ricorrenti. Non solo il leone, anche farfalle, api, serpenti e vari altri animali, piccoli e grandi, sono preziosi ornamenti di vestiti, borse, accessori e gioielli. La spiccata presenza del mondo animale nelle collezioni è un vero e proprio inno al mondo naturale e alla sua  salvaguardia.

La Maison e il suo impegno concreto

L’interesse della Maison verso il mondo naturale non si riflette solo nell’estro creativo  delle sue collezioni, ma va oltre. Infatti il brand nel febbraio 2020 ha aderito all’iniziativa The Lion’s Share Fund, abbracciando completamente i suoi valori e il suo messaggio. Gucci nutre un profondo rispetto verso il mondo naturale, verso le problematiche climatiche e verso la  biodiversità. L’iniziativa del Fondo, lanciata nel 2018, mira a raccogliere somme di denaro per contrastare le  problematiche che, purtroppo, affliggono il nostro pianeta oggi più che mai. Uno degli obiettivi principali è proprio quello di raggiungere i 100 milioni di dollari l’anno in cinque anni, per la salvaguardia della fauna selvatica. Gucci con le sue donazioni riesce a fornire un importante supporto alla causa.

La moda tende una mano al Pianeta

Gioielli, borse, vestiti sono oggetti che ci possono far sentire più appagati e che ai nostri  occhi ci rendono più “belli”. Tuttavia, è ancora più bello quando un settore quale la moda,  con i suoi progetti e le sue iniziative, tende la mano al nostro Pianeta. Renderlo più  armonioso e vivibile è alla base degli obiettivi del marchio e del suo direttore creativo.  Sostenibilità e bellezza: questo il messaggio che si percepisce dal ruggito della Lion Head firmata Gucci.

 

di Francesca Damante

2 Responses to Lion Head, i gioielli Gucci si ispirano al Re della foresta

  1. Teresa Mammoliti ha detto:

    L’articolo ci trasporta in un mondo glamour e affascinante, dove tuttavia l’eleganza e la raffinatezza sono poste al servizio di valori attuali e importanti. E allora viene subito voglia di ornarsi di questi splendidi gioielli per essere più belli noi e il pianeta che ci ospita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *