Osaka: regno dello street food

6 Maggio 2019 • Rock the Town

Osaka, alla scoperta dei veri sapori giapponesi

Osaka, città portuale giapponese, molto spesso non viene considerata dai turisti come meta dei loro viaggi nel paese del Sol Levante. Osaka è diversa dal resto del Giappone. Se nelle altre città come Tokyo o Kyoto, regna l’assoluta rigidità e fermezza nel seguire le regole e l’ordine, a Osaka è tutto il contrario. I giapponesi stessi la adorano, è una città frizzante, divertente, e i suoi cittadini sono estremamente simpatici e amanti della buona cucina.

I suoi abitanti sono famosi per spendere di più in mangiare che tutti gli altri giapponesi, non a caso il “motto” della città è “mangia fino allo sfinimento”. Tutte le più note ricette che caratterizzano questo paese sono nate tra i chioschi dello street food del quartiere di Dotonbori.

Ready to eat

Questa zona della città è certamente una delle mete turistiche più popolari di Osaka. Conosciuta per la sua vita notturna, è animata da numerosi chioschi e ristoranti che si affacciano sull’omonimo canale, dove si riflettono le vibranti luci al neon che ogni giorno attraggono innumerevoli visitatori. Tra le più fotografate, sicuramente appaiono l’insegna luminosa del corridore di Glico e l’enorme granchio meccanizzato del ristorante Kani Doraku, diventato simbolo del quartiere stesso.

La cucina del Giappone

Tra i piatti tipici che lo street food di Osaka ha da offrire troviamo i Takoyaki. Tipico spuntino da passeggio, non sono altro che polpettine di polpo, spesso accompagnate da salse come maionese e salsa okonomiyaki. Questo piatto è diventato famoso nella cultura popolare per il videogame ispirato alla cucina Cooking Mama, dove la sfida era preparare nel modo più veloce possibile questa pietanza.

Altro pezzo forte dello street food di Osaka è lo Okonomiyaki, che tradotto letteralmente significa cucinato a “tuo gusto”, questo perché può essere farcito a piacere. Si tratta di una semplice frittella di grano personalizzabile con innumerevoli toppings. È stata ribattezzata con il nome di “pizza di Osaka”. Quindi, seguendo il motto di questa vivace città non resta altro che sperimentare e scoprire nuove e prelibate pietanze al primo posto dello street food mondiale.

 

di Rachele Conti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *