Yoga e Benessere Sessuale

6 giugno 2017 • Psyco&Sex, Sex

Analizzando il forte legame tra benessere psicofisico e salute sessuale, non è difficile credere che la pratica dello Yoga possa portare importanti benefici sulla funzione sessuale. Lo Yoga migliora l’attenzione, la respirazione, riduce i sintomi di ansia, stress e depressione, induce uno stato di rilassamento, aspetto fondamentale in ambito sessuale.

Se prendiamo in considerazione l’universo femminile, si ritrova spesso la difficoltà della donna ad abbandonarsi al piacere erotico a causa della tendenza ad avere pensieri distraenti, spesso legati ad una percezione negativa del proprio corpo. Molte donne si concentrano su come il loro corpo può essere percepito e giudicato dal partner anziché lasciarsi andare a quello che sentono in quel momento. Il fatto che lo Yoga aiuti a ridurre la tendenza a distrarsi e contribuisca ad aumentare la consapevolezza del corpo permette di comprendere in che senso la pratica di questa disciplina possa migliorare la sessualità della donna e, di conseguenza, di coppia.

Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Sexual Medicine (2009), praticare Yoga in modo regolare migliora diversi aspetti della funzione sessuale nelle donne, tra cui il desiderio, l’eccitazione, l’orgasmo, e la soddisfazione sessuale in generale. Lo studio ha coinvolto 40 donne sane, di età compresa tra i 22 e i 55 anni, iscritte ad un programma di Yoga in India. La maggior parte delle donne erano sposate e tutte erano sessualmente attive. Il gruppo ha seguito un protocollo di 22 posizioni Yoga, che si ritiene possano avere effetti positivi sul tono muscolare addominale e pelvico, sulla digestione, la funzionalità delle articolazioni e l’umore.

Ogni partecipante ha compilato un questionario standard sulla funzionalità sessuale all’inizio e alla fine del programma di 12 settimane, caratterizzato da un’ora di pratica Yoga ogni giorno, seguito da respirazione e rilassamento. Alla fine del programma, i ricercatori hanno riscontrato miglioramenti nei punteggi del funzionamento sessuale nei sei domini valutati (desiderio, eccitazione, lubrificazione, orgasmo, dolore e soddisfazione complessiva), in particolare tra le donne di oltre 45 anni. Queste ultime hanno infatti mostrato miglioramenti più evidenti in relazione a eccitazione, lubrificazione e dolore. Quasi il 75% delle donne ha dichiarato di essere più soddisfatto della propria vita sessuale dopo la pratica regolare dello Yoga.

Nonostante la scarsità di ricerche che hanno indagato la relazione diretta tra Yoga e benessere sessuale, è dimostrato che questa disciplina può migliorare l’equilibrio psico-fisico di chi la pratica, portando quindi effetti positivi sulla salute sessuale individuale e di coppia. Inoltre, il fatto che lo Yoga migliori la respirazione, la capacità di rilassarsi e la consapevolezza corporea, non lascia dubbi sugli effetti positivi di questa disciplina sulla sessualità, essendo questi aspetti alla base di un buon funzionamento sessuale.

di Francesca Calligaro

[ssba]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *