Polpo al vapore con crema di ceci, olio piccante e foglie verdi

4 Febbraio 2019 • Oh My Chef!

Ingrediente del mese: Ceci

I ceci fanno parte della cucina tradizionale di molti paesi, in primis quelli dell’area mediterranea; in Italia vengono coltivati soprattutto in Liguria, Toscana, Lazio, Umbria.

Proprietà salutari
Per quanto non siano particolarmente indicati per le diete ipocaloriche, con le loro 316 kcal per etto e il 6 per cento di contenuto di grassi, non c’è dubbio che i ceci siano energetici e contengano moltissime sostanze fondamentali per il benessere dell’organismo, dalle proteine vegetali alle fibre, alla vitamina C e ad alcune vitamine del gruppo B, oltre a minerali e acidi grassi polinsaturi.

La presenza di saponine fa sì che si attribuiscano ai ceci proprietà terapeutiche, anche relative al controllo dei livelli di colesterolo e trigliceridi; inoltre sembrerebbe che abbiano proprietà antiacide, e non siano quindi controindicati in caso di ulcere. Sicuramente tra i legumi sono tra i più ricchi di nutrienti e i più benefici da un punto di vista energetico, e la loro duttilità in cucina ne permette un ampio uso, molto vario per portate e connubi di sapori.

Valori nutrizionali
I ceci sono legumi molto calorici. Le sostanze di cui è composto però, compensano questo svantaggio. Su cento grammi di prodotto infatti, circa il 10 per cento è rappresentato da acqua, il 47 da carboidrati, il 20 da proteine, il 6 da grassi, il 14 da fibra. Tra i minerali i più presenti troviamo il magnesio, potassio, fosforo, calcio e ferro.

Ricetta: Polpo al vapore con crema di ceci, olio piccante e foglie verdi

Ingredienti per quattro persone

300 grammi di polpo

60 gr Verza

50 grammi di ceci ammollati

50 grammi di spinaci

50 grammi di cime di rapa

5 ml di olio al peperoncino

1 aglio camicia

1 foglia di alloro

Brodo di verdure

Preparazione

Cuocere il polpo in un brodo di verdure, aggiungendo succo di limone ed aceto; dunque raffreddarlo in acqua e ghiaccio. Pulirlo e conservarlo sottovuoto con olio profumato all’aglio e un rametto di timo.

Successivamente, preparare una crema di ceci facendoli soffriggere con uno spicchio di aglio e una foglia di alloro. Bagnare con il brodo (abbondante) e cuocere lentamente. Quindi aggiustare di sale e pepe, frullare molto finemente e passare al colino. Sbollentare (separatamente) la verza e le cime di rapa in acqua salata per poi raffreddarle in acqua e ghiaccio.

Far scaldare il polpo in acqua, ed infine versare in un piatto fondo la crema di ceci calda, il polpo, e l’olio al peperoncino. Come ultimo step, realizzare una sorta di sautè saltando gli spinaci crudi privati del gambo e le cime di rapa e la verza scottata con l’olio all’aglio. Aggiustare di sale e aggiungere al piatto.

Buon Appetito!

di Fabio Castiglioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *