Ristorante Arnolfo: la magia e l’arte del gusto in Toscana

20 Luglio 2020 • Luxury-Escape

Ristorante Arnolfo: tranquillità, tradizione, ricerca gastronomica e arte culinaria

L’atmosfera ricercata ma familiare delle colline di colle Val D’Elsa fanno da sfondo alla cucina dello chef Gaetano Trovato. Tranquillità, tradizione, ricerca gastronomica e arte culinaria sono le parole chiave per esprimere la filosofia del Ristorante Arnolfo.

Ristorante Arnolfo: sapori del territorio…

Gaetano Trovato, 2 stelle Michelin, è lo chef del Ristorante Arnolfo. Con lui tradizione, modernità e arte s’incontrano in una sinfonia di colori e sapori che esaltano la qualità senza sfarzo. Il suo scopo? Far riconoscere in ogni piatto il territorio ed estrarre il gusto intenso di ogni elemento che usa nella sua cucina stellata. Trasparenza, innovazione e rigore sono i valori ereditati dalla sua famiglia e che l’hanno portato al Ristorante Arnolfo, ormai casa sua. Il percorso dello chef Trovato è iniziato da uno dei più poveri ma simbolici cibi di sempre: il pane. Ecco perché le sue lavorazioni non sono mai troppo sofisticate, ma giocano sull’accostamento di materie prime per accentuare i loro sapori.

La cucina del Ristorante Arnolfo si esprime attraverso il territorio, basandosi su una ricerca costante delle sue eccellenze. Ai sapori delle terre toscane si intreccia l’arte nei piatti dello chef. Gaetano Trovato si definisce un creativo, un amante dell’estetica anche in cucina. Per questo il Ristorante Arnolfo è pieno dei suoi quaderni, perché lo chef progetta i piatti sulla carta, “come se fossero proiezioni architettoniche”. I suoi bozzetti sono una fantastica fonte di ispirazione per i tanti allievi che hanno l’opportunità di entrare ciclicamente nella sua brigata.

…ma anche natura e tradizione

Tra le colline di Colle Val d’Elsa, nasce nel 1994 il Ristorante Arnolfo, in quella che prima era una casa privata del XVII secolo. Può ospitare fino a 30 persone tra le sue due sale da pranzo e la terrazza panoramica. La sala principale si affaccia sulle splendide colline toscane, regalando una vista rilassante e suggestiva. Avendo meno posti, la seconda sala è un ambiente più intimo e riservato, ideale per eventi privati.

Il ristorante dispone di una cantina dove è possibile degustare ottimi vini, sotto consiglio di Giovanni Trovato, fratello dello chef ed esperto sommelier. La location è impreziosita da moltissimi fiori, una vera e propria passione di entrambi i fratelli Trovato. Il Ristorante Arnolfo non è solo ottimo cibo e vini d’eccellenza, è un vero e proprio relais. Offre infatti 4 camere dove gli ospiti possono trovare riposo e farsi cullare dal silenzio delle colline toscane.

Piatti iconici che uniscono alla perfezione la tradizione culinaria toscana, l’innovazione e l’arte dello chef Gaetano Trovato. Vino d’eccellenza in una cantina d’epoca gestita dall’esperto maitre Giovanni Trovato. Ma non solo: cooking class di alto livello per imparare nozioni e tecniche innovative in una cucina pluristellata. E infine, camere immerse nella natura per rilassarsi in un ambiente elegante ma familiare.

Delizie per il palato, tradizione, arte e relax: un’esperienza a 360 gradi fra le colline toscane, nel Ristorante Arnolfo della famiglia Trovato.

 

di Giulia Rovai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *