Un giorno di pioggia a New York: Woody Allen torna nelle sale

10 Ottobre 2019 • Lifestyle, Movies

Distribuito da Lucky Red, l’ultimo film di Woody Allen “Un giorno di pioggia a New York” sbarca (finalmente) anche in Italia

Gatsby e Ashleigh approdano nella “sofisticata”, “incantevole”, “attraente” e “romantica” New York. Tra fumanti tazze di caffè americano e foglie fluttuanti, all’interno della meravigliosa cornice di Central Park si trova, appunto, una giovanissima coppia di fidanzati, Gatsby (il pluripremiato Timothée Chalamet di “Call me by your name”) e Ashleigh (Elle Fanning).

I due approfittano di un impegno di lavoro di lei per trascorrere insieme un romantico weekend, che invece si trasforma in una prova del nove per il loro amore. Ashleigh, giornalista in erba, viene mandata nella Grande Mela per scrivere un’intervista ad un famoso regista, alle prese con un prestigioso film. Il regista, marpione spudorato, cercherà di sedurla in diversi modi, e non sempre la giovane reporter sarà in grado di intercettare le avances e respingerle. Mentre Gatsby è un giovane attore, innamorato della sua lei ma curioso di provare nuove esperienze. Gatsby sfrutterà l’occasione di trovarsi all’interno del set cinematografico, andrà a caccia di ruoli, attrici, registi ed esperienze sui generis. Un grande cast per l’ultimo capolavoro di Woody Allen: Jude Law, Selena Gomez, Diego Luna e Liev Schreiber.

Un film che nasconde una complicata vicenda

Il film, girato e pronto già nel 2017, è stato sicuramente travolto da una complicata vicenda che ha visto il regista coinvolto in una campagna di boicottaggio nei suoi confronti, a causa del legame con lo scandalo legato ad Harvey Weinstein e alla fondazione del movimento #Metoo. Il caso ha messo in cattiva luce proprio Woody Allen, a seguito di alcune dichiarazioni da parte di persone molto vicine a lui. A causa di queste vicende, dalle quali si dichiara estraneo, il regista ha avuto difficoltà persino a trovare un editore per pubblicare la propria biografia, e inoltre Amazon Studios, produttore del film, ha preferito evitare che la pellicola entrasse nelle sale dei cinema americani. Dal 10 ottobre 2019 in tutte le sale cinematografiche italiane.

 

di Agnese Lucia Ialuna 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *