Il Tempo, la Natura e l’Amore secondo Van Cleef & Arpels

30 Novembre 2019 • Art, Lifestyle

Il lusso per gli occhi di tutti: la mostra di Van Cleef & Arpels a Palazzo Reale

Dal 30 novembre 2019 al 23 febbraio 2020, Milano ospita la mostra “Van Cleef & Arpels: il Tempo, la Natura, l’Amore”. Le sale dell’Appartamento dei Principi e le Sale degli Arazzi a Palazzo Reale mettono in esposizione oltre 400 pezzi firmati dalla Maison di Alta Gioielleria. Non solo gioielli, ma anche orologi, oggetti preziosi, documenti d’archivio e disegni preparatori provenienti dalla Collezione Van Cleef & Arpels e da prestiti privati.

La mostra si divide in tre sezioni – il Tempo,  la Natura e l’Amore – ed è a cura di Alba Cappellieri, professoressa ordinaria di Design del Gioiello e dell’Accessorio al Politecnico di Milano e direttrice del Museo del Gioiello di Vicenza. La mostra è promossa dal Comune di Milano Cultura e da Palazzo Reale, ed è prodotta da Van Cleef & Arpels in collaborazione con Fondazione Cologni.

Il Tempo

La prima sezione è dedicata al Tempo e occupa dieci sale della mostra. Per il suo allestimento la curatrice si è ispirata all’opera di Italo Calvino “Lezioni Americane. Sei proposte per il prossimo millennio”. Da qui la Cappellieri ha tratto i concetti chiave per selezionare le creazioni di Van Cleef & Arpels in relazione al tema trattato. Ne sono conseguite dieci tematiche distintive, una per ciascuna sala: Parigi, l’esotismo, i cinque valori di Calvino (leggerezza, rapidità, visibilità, esattezza, molteplicità), la danza, la moda e l’architettura.

Il percorso espositivo si propone di interpretare il tempo frammentato del XX secolo attraverso le creazioni di Van Cleef & Arpels, che oscillano tra l’amore per la tradizione e quello per la moda fugace, per la bellezza e per il potere della seduzione.

L’Amore

La seconda sezione della mostra è dedicata all’Amore, tema che costituisce il cuore dell’esposizione. Qui, Van Cleef & Arpels presenta quelle creazioni che sono state pegni d’amore  e che hanno accompagnato alcune famose storie di passione del secolo scorso.

La Natura

Alla Natura è dedicata l’ultima sezione della mostra, dislocata in tre sale. Qui sono esposti capolavori artigianali di botanica, di flora e di fauna. L’esposizione si chiude con pezzi mozzafiato dall’aura fatata: sembra di camminare in un altro mondo, un mondo-gioiello, più prezioso di quello reale.

 

di Chiara Pellini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *