Stone Island e Club To Club: insieme per la prima volta a Milano

29 Ottobre 2019 • Lifestyle, Music

Esclusivo, inconsueto e sperimentale: Club to Club è tra i più apprezzati festival in Europa dedicati all’avanguardia e al nuovo pop. Quest’anno sarà presentata la diciannovesima edizione del Festival di musica elettronica in un’anteprima in collaborazione con Stone Island a Milano.

About Club to Club

La Luce al Buio” è il tema dell’edizione di Club to Club 2019. Grazie al successo della stessa tematica nello scorso anno, si è sviluppata la seconda stagione di questo festival di musica avant-pop di livello internazionale: un’esplorazione interculturale tra luce e buio. Si tratta infatti di uno dei più importanti festival autunnali europei, testimoniato dall’apprezzamento dei media internazionali e dal crescente numero di biglietti venduti all’estero. Ogni anno ospita differenti artisti di calibro mondiale, come Aphex Twin, Thom Yorke, James Blake, Ricardo Villalobos, Lorenzo Senni e molti altri.

Stone Island x Club to Club

Club to Club è un festival globale avant-pop che prende luogo in differenti location di Torino ormai da diciannove anni. Il festival è stato fondato nel 2002 dell’Associazione Culturale Situazione Xplisiva e si svolge annualmente nel mese di novembre, in contemporanea con la Contemporary Art Week piemontese. Quest’anno si inserisce dal 30 ottobre al 03 novembre con una serata di anteprima a Milano il 24 ottobre, che svelerà la collaborazione con Stone Island.

Stone Island è un brand di riferimento per le nuove generazioni: possiede un design innovativo e ridefinisce il comune senso dello sportswear. Stone Island e Club to Club condividono tra loro la cultura della sperimentazione e la capacità di coniugare un’avanzata ricerca tecnologica. Per la prima volta insieme, regaleranno al pubblico un’intensa sonorità avant-pop.

Tra Milano e Torino: location e artisti d’eccellenza

La proposta della rassegna si sviluppa quindi su cinque giornate da vivere nei luoghi più attraenti e iconici della città di Torino. Le location in cui prenderà luogo saranno gli spazi rinnovati delle Officine Grandi Riparazioni, l’imponente Reggia di Venaria, i padiglioni post-industriali del Lingotto, il quartiere multiculturale di Porta Palazzo e il Symposium, quartier generale del festival.

Dal 2007 Club to Club si diffonde sull’asse Milano – Torino ed esplora queste due città come se fossero un’unica macro city. Torino è un luogo a cui il festival è ovviamente legato, in quanto città in cui è nato e sviluppato nel tempo, producendo una cultura sul territorio. Milano, invece, unica grande città europea in Italia, è vista come luogo di confronto. Le due sono unite da una complementarietà nei modi di essere e pensare, ed entrambe ospiteranno gruppi di artisti ed eventi sorprendenti.

Tra gli artisti saranno presenti la produttrice franco-tunisina Deena Abdelwahed, che ha recentemente pubblicato l’album di debutto “Khonnar”; Robyn Steward e Harry Wright, i quali hanno sviluppato un’idea di musica dance e aggressiva. Infine, il produttore musicale keniano Slikback, che fonde l’eredità ritmica locale con un suono elettronico puro e astratto.

Club to Club porta in Italia il meglio della musica elettronica del mondo. Più di 60 mila persone hanno partecipato alla scorsa edizione, e anche quest’anno si inserirà a pieno titolo nella geografia internazionale degli appuntamenti culturali da non perdere.

 

di Aureliana Santinato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *