Samsung “The Frame” : un museo in un televisore

14 luglio 2017 • Hi-tech, Lifestyle

Lo avevamo ammirato durante la Milano Design Week e lo vedremo sino al 26 Novembre in mostra alla Biennale di Venezia. Si tratta di The Frame, il nuovo rivoluzionario concetto di TV pensato da Samsung.

Come mai un televisore in mostra in una delle esposizioni più importanti nel mondo dell’arte? Semplice, perché The Frame è arte. Un oggetto che và al di là della semplice tecnologia: quando è acceso offre immagini in UHD, quando è spento, invece, si trasforma in un’opera d’arte personalizzabile.  In “Modalità Arte” attiva, The Frame può mettere in mostra esclusive opere d’arte, come pitture e illustrazioni, ma anche foto personali.

In un’era in cui i consumatori valutano come i prodotti possano dare valore alla loro vita quotidiana, è importante riuscire ad andare oltre alle sole funzionalità”, ha dichiarato an Seung-hee, Vice President of Visual Display Business di Samsung Electronics. “In Samsung abbiamo ridefinito come un TV può valorizzare lo spazio domestico, inserendosi come un vero oggetto d’arredamento. Siamo felicissimi di avere il The Frame in mostra e promuoverne il suo valore durante questa manifestazione internazionale.”

Basato su una nuova e innovativa tecnologia, questo televisore, in “Modalità Arte” attiva, sembra appunto un quadro appeso alla parete che permette agli utenti di scegliere le opere d’arte digitali preferite direttamente dallo schermo. Con oltre 100 quadri in 10 differenti categorie a disposizione, tra cui paesaggi, architettura, azione, pittura e altro ancora, è certo che The Frame potrà soddisfare tutti i gusti.

Arricchito da diversi layout artistici, colori aggiuntivi, e accessori personalizzabili come cornici intercambiabili o lo Studio Stand opzionale, risulta essere un oggetto pensato per valorizzare qualsiasi ambiente. La sua unicità lo ha visto trionfare vincendo il Best Innovation Award al CES 2017, l’importantissima fiera di elettronica di consumo tenutasi negli Stati Uniti all’inizio dell’anno.

di Elena Frattaroli

[ssba]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *