Qualche trucco per rendere l’ufficio un luogo piacevole e accogliente

11 luglio 2018 • Design, Lifestyle

Trascorriamo molto tempo in ufficio, un ambiente dove rumori, chiacchiere e piccole discussioni con fornitori e clienti scontenti sono all’ordine del giorno. Poi torniamo a casa e magari abbiamo bisogno di una lezione di kick boxing o di una corsa in bici per liberarci dallo stress. Ma spesso, per alleviare la tensione da ufficio, basterebbe cambiarlo un poco. Come? Migliorandone o stravolgendone il design.

Ma quali sono i trucchi e gli accorgimenti per rendere più “felice” un ufficio o un open space? Eccone alcuni.

1. Iniziate con una struttura flessibile

Un ufficio con delle strutture rigide genera noia e malinconia. La flessibilità aiuta il dipendente a combattere la monotonia e a ridurre lo stress durante i momenti di picco. Avere dello spazio modulabile, ad esempio grazie a delle pareti mobili per ufficio, permette una più facile interazione lavorativa, migliora il senso di appartenenza e il legame tra i colleghi.

2. Un po’ di luce non guasta

La luce ha una forte influenza sull’essere umano. Pensate a quando trascorrete qualche ora al parco sotto il sole, non vi sentiti più rilassati e felici? Questo è il potere della luce naturale, ma visto che in ufficio dobbiamo affidarci all’impianto elettrico possiamo seguire due piccole linee guida:

– no alle luci fioche e deboli, avrete delle persone svogliate e pigre
– niente luci forti, infastidiscono i dipendenti e creano irritabilità

L’impianto di illuminazione deve essere compatibile con l’interior design e creare una atmosfera piacevole e serena.

3. Ora è il momento di muoversi

Disordine e confusione provocano un’immediata riduzione della creatività e della produttività. Magari dovete spostarvi da una parte all’altra dell’ufficio per parlare con un collega e avete davanti a voi un percorso ad ostacoli. Inevitabilmente arriverete a destinazione infastiditi, se non addirittura un po’ stanchi se vi tocca fare questi spostamenti più volte in poco tempo. Se vogliamo migliorare la collaborazione tra colleghi, è necessario studiare una disposizione comoda e intelligente degli arredi, per facilitare i percorsi tra i reparti.

4. La salute prima di tutto

Se vogliamo produrre, dobbiamo stare bene. Quanti open space oggi propongono lezioni di Yoga in pausa pranzo per favorire la meditazione, o hanno delle aree ristoro in cui passeggiare? Tantissimi. Il vero segreto di queste soluzioni è quello di garantire l’interazione, lo scambio di idee. Stare insieme in ufficio nel modo giusto, porta ad un feedback positivo.

5. Un pò di verde di qua e di là

Inserite nell’ufficio delle piante che aiutino a rendere naturale lo spazio, a garantire un tocco fresco e anche esuberante. La presenza di verde ha di sicuro un effetto positivo sull’umore e sul benessere fisico (si aumenta il livello dell’ossigeno).

Basta dunque poco per trasformare un ufficio in un piccolo paradiso. Lavorare con il sorriso è un ottimo modo per vivere la quotidianità e soprattutto portare a casa degli eccellenti risultati, non credete?

[ssba]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *