Milano Music Week 2019: il programma, le novità e i partners

18 Novembre 2019 • Lifestyle, Music

Al via la terza edizione della Milano Music Week, dal 18 al 24 novembre. Milano apre le porte alla musica, alla sperimentazione e alla pluralità, per una settimana rivolta all’industria musicale e all’innovazione

Oltre 200 artisti da ogni continente. 70 location diverse. 135 live e 64 djset. 72 incontri e workshop. Più di 100 partner produttori di contenuti. Questi sono i numeri che hanno caratterizzato la Milano Music Week 2018. Numeri destinati a essere superati. Milano apre i battenti per la terza edizione della Milano Music Week 2019 con un palinsesto ricchissimo di novità dal punto di vista internazionale. La settimana tra il 18 e il 24 novembre sarà dedicata all’esplorazione dell’industria musicale, dei suoi protagonisti e del lavoro che si sviluppa durante l’anno. Pluralità, convivenza, rispetto: sono queste le parole chiave con cui Luca De Gennaro, curatore della Milano Music Week, definisce questa settimana.

Il programma della settimana

Esploriamo la tabella di marcia della MMW 2019: Milano si sintonizza sul concerto di Piero Pelù all’Alcatraz, tappa del “Benvenuto al mondo tour”, martedì 19 novembre. Usciti dall’Alcatraz entriamo al Forum di Assago, il 23 novembre, dove sarà Levante ad esibirsi. Voliamo poi a Malpensa che, nel corso della Milano Music Week, ospiterà altri appuntamenti. L’obiettivo è aprirsi ad un pubblico nuovo, più ampio, consolidando il ruolo di Milano quale capitale dell’industria musicale in crescita. Non mancheranno poi appuntamenti come “Tutto l’amore che conta davvero”, la giornata dedicata a Mango. Poi, un evento organizzato in collaborazione con Warner Chappell, che si concluderà nella serata di martedì 19 settembre al Teatro dell’Arte della Triennale.

La musica ascoltata da dietro le quinte

Anche quest’anno Milano  Music Week offrirà al pubblico la possibilità di conoscere i luoghi dove si produce musica grazie alla partecipazione e all’apertura delle principali case discografiche. Nella sede della Polydor Records (Universal) sarà allestito un  palco dedicato ai nuovi talenti, che avranno l’opportunità di esibirsi. Warner Music, visto il successo delle scorse edizioni, riproporrà l’iniziativa “Warner Wants You”, ospitando nei 14/16 Studios di Warner Music provini live di nuovi artisti, mentre Sony Music metterà a disposizione il suo studio di registrazione “RCA RECORDING STUDIO” per una serie di panel con produttori e ingegneri del suono, al fine di scoprire il dietro le quinte della nascita di un successo.

Non solo Musica, ma anche Fashion

Novità anche dal punto di vista dello stile: Milano Music Week cambia outfit. Nuova veste grafica con l’immagine ideata da Daniele Amedeo, che rappresenta la vivacità della città trasformata in low poly, ovvero oggetti tridimensionali ridotti a pochi poligoni, semplificati e iconici per dichiarare al mondo che “la musica vive qui”. La music city diventa un luogo tridimensionale dove vivere una settimana intensa e ricchissima, tutta dedicata alla musica.

I partner della settimana

La settimana è Promossa da Comune di Milano con il patrocinio del MiBAC Ministero per i beni e le Attività Culturali. Anche quest’anno Viacom International Media Networks Italia si conferma main partner, con i brand VH1 e MTV. Linecheck ospiterà inoltre a BASE Milano oltre 2000 delegati del settore, 40% dei quali internazionali, per oltre 70 eventi. Obiettivo: creare ponti tra industrie creative diverse ma confinanti, tra il business italiano e il resto del mondo. Guest country di quest’anno, il Canada. Con il motto “Shape Your Future”, ogni anno Linecheck dà appuntamento all’industria musicale italiana per affrontarne i temi caldi dalle tendenze artistiche; l’edizione 2019 pone particolare attenzione ad inclusione e diversità.

E ancora, una serie di importanti partner: Rockol con Germi – locale di Manuel Agnelli e Rodrigo D’Erasmo in zona Darsena – e Billboard, che curerà il party ufficiale di chiusura. RTL 102.5 seguirà giorno per giorno la manifestazione con interviste e collegamenti.

Restate dunque sintonizzati sulle frequenze di questa settimana. Una settimana tutta da scoprire e da vivere, in una Milano energica, vivace, rivolta all’evoluzione, alla crescita. Una settimana in cui non ci sarà bisogno di ascoltare la musica dalle cuffie, ma che si potrà vivere direttamente, tra live, djset e concerti.

 

di Lorena Corti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *