Luisa Beccaria e la sua Home Collection d’ispirazione bucolica

15 Aprile 2019 • Design, Lifestyle

Da due anni Luisa Beccaria non si accontenta di proporre al mondo del fashion system soltanto collezioni di abbigliamento, bensì ha deciso di dedicarsi anche alla sfera dell’home design. Visto il successo riscontrato dalla scorsa Home Collection, creata per il noto e-commerce di lusso Moda Operandi, quest’anno ha presentato la nuova capsule Enchanted Garden.

La location presso cui si è svolta la presentazione è lo store di Matches, in Carlos Place a Londra, città cara alla stilista milanese, dove inoltre è stata lanciata la prevendita della stessa. In occasione del Fuorisalone e della Milano Design Week 2019, alla quale prende parte per il secondo anno, si è potuta ammirare (ed acquistare) la capsule nel cristallino flagship store di Via Formentini 1.

Enchanted Garden: la collezione firmata Luisa Beccaria

Già dal nome ci si può fare un’idea in merito al tema utilizzato, un giardino fiabesco che si traduce in ogni pezzo realizzato. L’amore che Luisa Beccaria nutre per la natura è espresso negli abiti, e ora viene trasferito anche sugli oggetti della nuova linea dedicata all’arredo. I fiori sono il pattern principale per i piatti, che vengono declinati in nuances come l’azzurro, il pervinca, il giallo ambra e l’immancabile rosa, con sfumature tendenti al lilla.

Un pò come i pittori en plein air, Luisa e Lucilla (la figlia) Beccaria hanno voluto cogliere ogni sfumatura che la natura riserva, creando un’armonia ed un equilibrio cromatico difficili da spiegare. Non c’è un colore che sovrasta l’altro.

La famiglia Beccaria e la passione per l’arte culinaria

L’arte culinaria, specie quella della tradizione siciliana, è un’altra delle passioni della famiglia Beccaria, accresciuta forse dalle origini dell’aristocratico marito siciliano, tanto che i figli hanno aperto un delizioso bistrot a Milano, Lu Bar, caratterizzato da dettagli tipicamente siculi, come i meravigliosi agrumi che donano un tocco di freschezza all’ambiente, e il menù, dove i piatti vengono proposti con il loro nome tradizionale.

All’interno della Enchanted Garden firmata Luisa Beccaria non mancano, inoltre, americane, tovaglie e tovaglioli, talmente morbidi che al tatto sembra di accarezzare il dolce volto di un neonato. I materiali scelti spaziano dal lino all’organza, sino alla mussola, che grazie alla sua trama notevolmente rada si presta alla perfezione per questo tipo di lavori. Immancabili, per restare fedele alla Sicilia, i dettagli in pizzo, che rendono il tutto ancora più chic.

Una collezione in grado di farci vivere emozioni, un inno alla tradizione e alla femminilità, a quel romanticismo che vorremmo non finisse mai di circondarci.

 

di Agnese Pasquinelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *