La Rai e il Teatro alla Scala uniti per la cultura

7 Aprile 2020 • Lifestyle, Theatre

La cultura non si ferma. Nonostante il blocco messo in atto dalle autorità a causa dell’emergenza sanitaria in corso, le istituzioni culturali hanno saputo in qualche modo affrontare il problema proponendo diverse iniziative. In queste settimane di chiusura, il Teatro alla Scala Rai Cultura potenzia l’offerta televisiva su Rai5, mentre su Rai Play saranno disponibili online per un mese 30 serate di grande musica, molte delle quali proposte per la prima volta sul web.

I migliori spettacoli del Teatro alla Scala

Nelle settimane in cui i teatri sono chiusi a causa dell’emergenza sanitaria, la Rai e il Teatro alla Scala rinnovano la loro duratura collaborazione portando opere, balletti e concerti nelle case degli italiani. Rai Cultura trasmetterà, infatti, sul suo canale televisivo Rai 5 e sul portale web Rai Play, circa 30 spettacoli prodotti dal Teatro alla Scala. Questa iniziativa permetterà a tutti gli appassionati di accedere gratuitamente a una selezione dei migliori spettacoli del Teatro milanese e mantenere il contatto con il pubblico che li ha seguiti con affetto in sala e sui media.

Il Sovrintendente Dominique Meyer afferma che “ Per il Direttore Musicale Riccardo Chailly, per i componenti dell’Orchestra, del Coro e del Corpo di Ballo, per tutti i lavoratori del Teatro è essenziale, nel momento in cui la Scala come tutti i teatri è costretta a sospendere la programmazione a causa dell’emergenza sanitaria, mantenere il legame con il suo pubblico, con tutti coloro che regolarmente ascoltavano, si emozionavano, discutevano formando insieme a noi una grande comunità fondata sulla nostra tradizione artistica, sulla musica e sulle idee”.

Gli spettacoli visibili sul web e in tv

Sul sito Rai Play, dal 23 marzo, sarà proposto un titolo ogni giorno della settimana e ciascuno sarà visibile per un intero mese. Tra i titoli proposti, otto saranno diretti dal Maestro Riccardo Chailly, come Giovanna d’arcoAttila di Verdi e Madama Butterfly di Puccini. Si tratterà di un percorso completo attraverso il progetto di riscoperta e valutazione di alcune importanti opere, e una particolare attenzione sarà rivolta alle opere eseguite alla Scala per la prima volta.

La stagione comprenderà opere come La Traviata, Don Carlo, Fidelio di Beethoven, La gazza ladra di Gioacchino Rossini, I masnadieri di Verdi, Orfeo di Claudio Monteverdi, il balletto La bella Addormentata di Petr Il’ič Čajkovskij. Quindi tantissimi spettacoli che ora potranno essere goduti online da casa e guardati in qualsiasi momento della giornata, nell’arco di un mese.

L’offerta, oltre che sul sito di Rai Play, arriverà anche in tv su Rai 5 con appuntamenti imperdibili. Dal lunedì al venerdì alle 10 del mattino andrà in onda ogni giorno uno spettacolo diverso. Mentre il mercoledì, oltre all’offerta mattutina, si aggiungerà uno spettacolo serale.

A partire da lunedì 6 aprile la programmazione sarà la seguente:

Lunedì: andrà in onda Pagliacci di Ruggero Leoncavallo e Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni.

Martedì: Il viaggio a Reims di Gioacchino Rossini.

Mercoledì: Simon Boccanegra di Giuseppe Verdi e in serata Turandot di Giacomo Puccini

Giovedì: Il ratto dal serraglio di Wolfgang Amadeus Mozart.

Venerdì: Nabucco di Giuseppe Verdi

La speciale collaborazione con gli spettacoli della Scala va ad aggiungersi al già ricco palinsesto musicale di Rai 5, che in questo periodo offre una vicinanza culturale a tutti gli italiani.

 

di Aureliana Santinato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *