Fondazione Prada: arte e non solo

11 Giugno 2019 • Lifestyle, Music

“I WANT TO LIKE YOU BUT I FIND IT DIFFICULT”, il secondo appuntamento musicale di Fondazione Prada

Si terrà il 14 giugno il secondo evento “I WANT TO LIKE YOU BUT I FIND IT DIFFICULT” organizzato da Fondazione Prada, che fa parte di un imperdibile programma di appuntamenti musicali negli spazi esterni della sede di Milano.

Fondazione Prada: arte e non solo

Dal momento della sua fondazione, Fondazione Prada è stata, e continua ad essere, una delle più importanti istituzioni nel panorama artistico e culturale milanese con anche un’altra sede a Venezia. Con la mission di offrire sempre nuove opportunità di apprendimento, il suo focus è principalmente rivolto all’arte moderna con progetti temporanei di artisti internazionali e non, insieme alla Collezione Prada permanente.

L’offerta culturale di Fondazione Prada, però, non si limita solo a questo. Infatti, non è raro trovare progetti legati ad altre discipline, anche se pur sempre connessi all’arte, come filosofia, scienza, letteratura, cinema e musica. Ed è proprio quest’ultima il cuore pulsante del prossimo evento chiamato “I WANT TO LIKE YOU BUT I FIND IT DIFFICULT”, la seconda edizione del programma di eventi musicali a cura di Craig Richards.

La seconda edizione di “I WANT TO LIKE YOU BUT I FIND IT DIFFICULT”

Dopo il primo debutto nel 2018, che ha visto il coinvolgimento di numerosi artisti internazionali, anche quest’anno Fondazione Prada ha voluto esplorare nuovamente il linguaggio musicale. Il programma dell’edizione 2019 si compone di tre appuntamenti: il primo che si è svolto giovedì 16 maggio, e i successivi saranno venerdì 14 giugno e venerdì 27 settembre 2019. Come spiega il curatore Craig Richards, la mission dei tre eventi è analizzare il rapporto con la musica, descrivere la potenza della musica al di là dei gusti personali.

L’appuntamento del 14 giugno vedrà come performer il norvegese Geir Jenssen, meglio conosciuto come Biosphere, che rappresenta uno dei più importanti sostenitori dei generi ambient ed elettronica sperimentale; il percussionista italiano Andrea Belfi, che intraprenderà il tour europeo di Thom Yorke; la giapponese Object Blue, che si esprimerà attraverso musiche techno ed elettronica; il curatore stesso Craig Richards, rinomato DJ e produttore musicale.

Come partecipare all’evento musicale di Fondazione Prada

Sarà possibile acquistare i biglietti per l’evento sul sito web di Fondazione Prada fino alle ore 17 del giorno stesso, oppure all’entrata della location dalle 18 alle 22:45. Il costo dei biglietti varia in base al luogo dell’acquisto: online 20€, alla porta 30€. Le performance si svolgeranno negli spazi di Largo Isarco 2, sede principale della Fondazione.

Non perdetevi questo appuntamento cultural-esperienziale unico nel suo genere, per vivere e capire da vicino l’incredibile forza della musica e dei suoi molteplici linguaggi.

 

di Alice Scandurra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *