Armani/Dolci: eleganza e raffinatezza si uniscono al gusto

2 novembre 2018 • Food, Lifestyle

Armani/Dolci, un autunno particolarmente…dolce!

Non è la prima volta che Giorgio Armani si lancia in un’impresa di questo genere; già a partire dal 2002 il suo amore per il cioccolato lo aveva portato a pensare sempre più in grande, dando sfogo alla sua creatività in un settore completamente diverso dal proprio, creando così Armani/Dolci.

Armani/Dolci lancia una nuova linea di cioccolatini ispirati alle collezioni donna Autunno/Inverno che abbiamo visto sfilare durante quest’ultima Fashion Week. I packaging che li racchiudono vengono influenzati dalle note di colore e dalle stampe maggiormente utilizzate in passerella, e cercano di far riaffiorare le sensazioni che solo l’autunno sa darci. Chiunque assaggiando questi dolci peccati di gola potrà riscoprire un mondo di emozioni lasciate fino a questo momento assopite.

“È proprio vero: amo moltissimo il cioccolato (fondente)!”

Sono queste le parole di Giorgio Armani che, per l’occasione, decide di dirigere la produzione di tre tipi differenti di praline: extra fondente 75% al cacao ed aroma di mirtillo la prima, decorata con un tocco di blu; fondente 56% con ripieno allo zafferano e aroma al mandarino con decoro giallo la seconda. E infine la terza, fondente 56% con gusto earl grey e aroma di lampone con decoro rosa. Un vortice di sensazioni firmato Armani/Dolci.

Ogni materia prima, ogni ingrediente è di prima qualità, e viene utilizzato e lavorato seguendo l’antica tradizione culinaria del cioccolato piemontese. Ciascun decoro e dettaglio viene accuratamente inserito per richiamare l’attenzione alla meticolosa produzione e alla ricerca dell’unione tra l’eleganza e il design che hanno caratterizzato lo stilista fino al giorno d’oggi.

Ma com’è possibile attrarre lo spettatore verso questa esperienza sensoriale unica nel suo genere?

Come nell’abbigliamento, anche nel mondo del cioccolato Armani/Dolci cerca di trasmettere tutta la sua originalità e tutta la sua eleganza creando delle vere e proprie collezioni che esprimono interamente il suo modo d’essere. Soffermandosi solamente sulla composizione del prodotto, come si potrebbe pensare di attirare in qualche modo lo spettatore?

Giorgio Armani ha pensato anche a questo e, per l’evento, le confezioni delle praline dell’ultima stagione sono state appositamente ricoperte da un’elegante carta multicolore, chiuse da un nastro in gros grain in due varianti e con il logo argentato Armani/Dolci in contrasto, quasi a voler affermare: “osservate cosa sia l’eleganza”.

In un periodo in cui l’arte culinaria sta conquistando tanta importanza, il cioccolato per Armani non è solamente un dolce. Il cioccolato è un accessorio, un’emozione, un vero e proprio viaggio sensoriale in cui veniamo catapultati all’improvviso e che ci fa riscoprire anche il mondo del lifestyle e del fashion.

di Luciana Losada

[ssba]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *