Sportmax AI 2020-2021, semplicità ed eleganza

22 Febbraio 2020 • Fashion

Sulla passerella di Via Senato, Sportmax propone classicità ed eleganza per l’Autunno/Inverno 2020-21. La donna Sportmax è una donna dinamica, impeccabile, ma molto, molto, sexy.

Semplicità ed eleganza

A fare da padrone nella collezione Autunno/Inverno 2020-21 firmata Sportmax saranno eleganza e classicità, unite ad una buona dose di semplicità. Niente scollature, ma colli alti e ben avvolgenti. Linee pure. Abiti da giorno stretti ed avvolgenti, queste le linee guida dell’intera collezione. In pieno stile invernale, i colori presenti sono pochi: il blu, il grigio in diverse tonalità, il marrone e poi un buon tocco di colore con svariati toni di rosso, da quello più acceso a quello tendente maggiormente al bordeaux. La donna Sportmax è una donna seria, elegante, impeccabile nella sua semplicità. A darle quel tocco in più “aggressive” ci pensano gli stivali: alti ed avvolgenti fino a metà coscia, in pelle di diversi colori. Sexy ma senza scadere mai nella volgarità. Ad aiutare questa magia ci pensano gli abiti da sera, lunghi e leggeri, avvolgenti ma senza lasciare trasparire troppo le forme. A dare quel tocco in più, i tessuti: da quello nero laminato in argento a quello blu con decorazioni oro. 

I capispalla fanno da padroni

Ad avere la meglio sull’intera nuova collezione Autunno/Inverno firmata Sportmax, sono sicuramente i capispalla: dai cappotti alle giacche, con spalle oversize e cintura, in modo da segnare la vita e rendere ogni donna sempre sexy ed elegante allo stesso tempo. Quando non è presente la cintura abbiamo i bottoni a doppio petto che stringono il busto e segnano le forme, senza esagerare. Donna elegante anche con look maschili: ecco infatti che sulla passerella compaiono tailleur e smoking declinati al femminile, talvolta accompagnati da un papillon per infondere un tocco in più di classe. Nonostante questo, la femminilità non manca: piccoli dettagli rendono infatti creazioni maschili, femminili al 100%, con qualche tocco di brillanti qua e là o con cuciture strette nei punti giusti. Tra i materiali utilizzati ha un ruolo molto importante l’ecopelle: dando vita, oltre agli stivali, a tubini sopra il ginocchio, minigonne e cinture alte che stringono in vita i cappotti.

 

di Giulia Rizzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *