Tra passato e presente: il Tartan

5 Febbraio 2017 • Fashion

Per questo Gennaio 2017, Gilt propone come theme issue  il tempo, e quale modo migliore di rendergli omaggio, se non quello di viaggiare tra passato e presente attraverso il tessuto senza tempo per antonomasia, il tartan.

Il termine tartan, o più comunemente conosciuto come “scozzese”, indica un caratteristico disegno a quadretti presente  nel guardaroba femminile e maschile da secoli. I primi esempi di tartan risalgono al Medioevo, tra salotti e battute di caccia, per poi tramutarsi nel 18esimo secolo in vero simbolo di appartenenza e prestigio tra i vari Clan situati in Scozia.

Questo tessuto, rigorosamente in lana, percorre le decadi del secolo scorso vestendo star del cinema ed icone di stile, come Audrey Hepburn e Steve McQueen. Quest’ultimo, oltre a sfoggiare abiti dal taglio classico in tartan, prediligendo il colore blu e grigio, utilizza iconici dettagli in scozzese anche per i suoi outfit casual chic: famosa la Baracuta Jacket, oggetto di desiderio e culto nell’abbigliamento maschile degli anni Cinquanta e Sessanta.

Durante i Seventies, il tartan riconferma la sua essenza bonton ed ultra chic per poi rivoluzionarsi in simbolo di ribellione e protesta del movimento Punk Rock . Con gli anni Novanta, si evolve in tessuto grunge da utilizzare in mix di sovrapposizioni (ricordiamo tutti le camice di Kurt Cobain dei Nirvana!). Infine, Alexander McQueen – stilista dalla genialità incredibile e fuori dagli schemi – riporta il tartan all’eleganza di un tempo presentandosi al Met Gala del 2006 in kilt rosso, abbinato magistralmente all’abito di Haute Couture indossato dalla fashion icon Sarah Jessica Parker.

Quest’inverno, molti sono i brand che ripropongono il tartan per vestire l’uomo con un look glamour e di classe: è il caso di Gucci, che propone nella collezione A/I 2016-17 la giacca classica Cambridge, da indossare con jeans e sneakers – o mocassini – per un look metropolitano di tutti i giorni. Per un outfit più deciso e particolare, ecco giungere il completo Heritage, presentato in tartan rosso e nero.

Anche il brand Daks anima questa stagione invernale utilizzando giacche e cappotti dal taglio classico (ma dai colori forti) in tartan. Spiccano il giallo, il blu e il rosso, che donano all’uomo di oggi un fascino contemporaneo, ma vintage. Da non tralasciare è certamente Burberry, che ha fatto del tartan il suo segno distintivo. Basti pensare alla vasta gamma di accessori maschili – borse, zaini, cappelli e sciarpe – realizzati nell’iconico tartan beige, e di capi di abbigliamento, come il giaccone sportivo di questa nuova collezione, contraddistinti da motivi in tartan.

Insomma, che sia presente in versione total look o come semplice dettaglio, l’intramontabile tessuto scozzese è un must indiscusso di questa stagione rivolto a tutti coloro che amano differenziarsi, senza mai passare inosservati: il Gentleman si distingue, ed il tartan si riconferma come suo alleato di stile ed eleganza.

 

 di Cristina Atsopardis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *