Il costume intero: must have dell’estate 2016

13 Agosto 2016 • Fashion

Sono ben lontani i tempi in cui si pensava che il costume intero fosse solo appannaggio di signore attempate o di atlete in piscina.

Nell’estate 2016, le maggiori case di beachwear di lusso prediligono la pancia coperta, e declinano il costume intero come un accessorio passepartout: dalle chiacchiere in spiaggia ai cocktail a bordo piscina, dai tuffi nell’oceano alle soiree più eleganti. Non mancano certo i rimandi alla linea classica del costume intero, direttamente dagli anni ’50 e ’60.

La Perla riprende la linea non troppo sgambata e impreziosisce il suo beachwear con inserti in tulle e applicazioni di paillettes, mantenendo la tavolozza di colori cara ai Fifties: bianco, nero, blu e rosso. Sempre da quei decenni sembra arrivare la mariniere di Bower Swimwear, mentre il costume di Lisa Marie Hernandez calzerebbe a pennello alla Jane di Brenda Joyce, protagonista dei primi film di Tarzan.

Con un salto temporale da capogiro, Lenny Niemeyer gioca con la contemporaneità del suo beachwear, accostando tessuto e materiale tecnico, sovrapponendo texture e geometrie, sovvertendo le usuali proporzioni dei monospalla. Le forme geometriche in chiave ultra moderna ritornano anche da Khongboon Swimwear, accompagnate dal contrasto fra nero e giallo evidenziatore, mentre la silhouette triangolare e accollata del costume intero è ripresa da Adriana Degreas e Maria Bekh. Non il massimo per l’abbronzatura, ma sicuramente perfetti per un aperitivo al tramonto. Ad osare ancora di più con il design futuristico ci pensa Anthony Vaccarello: il suo swimwear è un mix fra il costume intero e il bikini sportivo.

La parola tropicale è poi un evergreen per qualsiasi outfit da spiaggia, in ogni epoca. Con Agua de Coco e i suoi toni nel verde e marrone dei palmizi siamo già a sognare un resort dei Caraibi, mentre Mara Hoffman ci fa veleggiare verso i mari di Capo Verde con stampe a foglie di agave su sfondo optical, accompagnate da alti bracciali e turbanti. Gli intrecci di Herve Leger evocano angoli remoti di una foresta del Madagascar, e 6 Shore Road by Pooja ha le frange perfette per una notte di danze hula alle Hawaii. Tommy Hilfigher e il suo mini trikini di perline arrivano poi a riportarci verso una ben più mondana Cancun.

E per chi dal costume intero non si vuol separare, neanche quando cala il fresco della sera? Ecco i costumi interi a manica lunga, perfetti da indossare con ampi pantaloni o minigonne. Cushie et Ochs trasforma la donna in moderna Catwoman, ammantata di nero traslucido e sensuale con un capello sleek. 6 Shore Road by Pooja punta invece sulla giocosità di fantasie caleidoscopiche nei toni del fucsia e dell’azzurro, mentre Amapò rappresenta tutti gli spiriti liberi con il suo costume rainbow.

di Martina Faralli

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *